Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

De Ketelaere e le altre prime volte dei rossoneri: da Van Basten a Sheva (quasi) tutti in gol

De Ketelaere e le altre prime volte dei rossoneri: da Van Basten a Sheva (quasi) tutti in golTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 12 agosto 2022, 16:38Serie A
di Gaetano Mocciaro

Charles De Ketelaere è la grande attrazione del Milan 2022/23 e ogni suo passo desta curiosità. La Gazzetta dello Sport di oggi ci parla del suo primo impatto con la città di Milano, dopo una vita passata in una città da 120mila abitanti come Brugge. Attualmente il trequartista risiede all'Hotel Melia in zona San Siro ed è alla ricerca di una casa dove vivrà con la fidanzata Jozefien. Intanto prende lezioni d'italiano e magari a breve inizierà ad esprimersi anche nella nostra lingua.

A DISPOSIZIONE PER L'UDINESE - Passando al campo, De Ketelaere si è allenato a parte nell'ultima seduta per scelta, ma domani sarà a disposizione. Partirà con ogni probabilità dalla panchina.

LA PRIMA VOLTA DEGLI ALTRI GRANDI ROSSONERI - Molti idoli del Milan hanno battezzato la partita d'esordio con un gol: citiamo Ruud Gullit e Marco van Basten il 13 settembre 1987 a Pisa, in quella che fu la gara d'esordio della squadra di Arrigo Sacchi che aprirà un glorioso ciclo. Nel 1995 George Weah si presentò all'Euganeo di Padova segnando dopo soli 6 minuti, Shevchenko ne impiegò 73' nel 1999 contro il Lecce; un giro di lancette in più per Pato nel suo debutto nel 2008 contro il Napoli. Niente gol per Kakà alla prima ad Ancona nel 2003, ma una prestazione sontuosa nel successo per 0-2 in quella che sarebbe divenuta la stagione dello scudetto numero 17.