Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Empoli, Zanetti: "Vinto con sofferenza, Vicario ha dimostrato di meritare la Nazionale"

Empoli, Zanetti: "Vinto con sofferenza, Vicario ha dimostrato di meritare la Nazionale"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
sabato 17 settembre 2022, 17:19Serie A
di Paolo Lora Lamia

Il tecnico dell'Empoli Paolo Zanetti ha parlato ai microfoni di Dazn dopo match vinto in trasferta contro il Bologna.

Ci racconta la sua gioia?
"Inseguivamo una vittoria da un bel po' di tempo ed è arrivata nella giornata in cui abbiamo sofferto di più. Sono contento per Bandinelli: se va in area, quelle palle prima o poi arrivano".

Un po' di fortuna non guasta?
"Non ho mai parlato di sfortuna e non parlo oggi di fortuna. Il Bologna nel secondo tempo meritava un gol, ma anche noi in avvio abbiamo avuto diverse occasioni. La mentalità è stata quella giusta e siamo stati premiati".

Quando Satriano si è involato verso la porta, si è girato: cosa significa?
"L'emblema del nostro momento, in cui giochi bene e produci tanto, ma portiamo a casa poco. Con questa vittoria, abbiamo valorizzato i pareggi delle ultime settimane. Speravo di vedere esultare i nostri tifosi in quel momento e invece no".

Ci commenta la convocazione in nazionale di Vicario?
"Non mi prendo nessun merito, che va totalmente al ragazzo e al preparatore dei portieri. Anche oggi ha fatto vede perché Mancini l'ha convocato".

Anche Parisi può ambire alla Nazionale?
"Per me è pronto, lo dimostra la continuità di prestazioni che dà. Non deve avere fretta, deve pensare a migliorarsi le cose arriveranno da sè".

La sosta arriva al momento giusto?
"Vincere prima della sosta è molto bello, staremo bene 3/4 giorni a casa".