Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Ferrero nuovo presidente Juve. L'economista Garibaldi: "Mi ha confessato la sua emozione"

Ferrero nuovo presidente Juve. L'economista Garibaldi: "Mi ha confessato la sua emozione"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 30 novembre 2022, 14:00Serie A
di Tommaso Bonan

Pietro Garibaldi, professore di Economia politica all’Università di Torino, oltre a essere uno degli economisti più stimati in Italia, è tifosissimo della Juventus e amico del prossimo presidente della Juventus, Gianluca Ferrero: "Ovviamente sono rimasto molto contento per lui e anche per la scelta presa dalla Juventus. Lo avevo sentito il giorno prima ma non mi aveva detto nulla, appunto da vero sabaudo. Ora gli ho girato subito le mie congratulazioni “ti attende un lavoro difficile ma sarai all’altezza” e lui ha replicato che era molto contento e anche emozionato. Non è un uomo di campo ma la sua professionalità di primissimo livello gli permetterà di gestire con padronanza la complessità della situazione".

Cosa porterà Ferrero in Juventus e secondo lei il suo sarà un incarico duraturo oppure legato più che altro a questo momento così delicato in cui la società deve fronteggiare le contestazioni della Procura e della Consob? "Sicuramente porterà pacatezza e per ogni decisione che prenderà ci rifletterà un giorno in più. Parliamo di una persona cauta e molto attenta, che ha ereditato il rigore assoluto del papà, uno dei commercialisti storici della città, mancato purtroppo questa estate. Non sarà un presidente ovviamente che si occuperà degli aspetti sportivi. Sotto questo punto di vista immagino che col passare del tempo, verrà individuato un consigliere delegato".