Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Gaudenzi: "Cagliari, sarà dura sostituire Ranieri. A me piacerebbe Baroni, profilo simile"

Gaudenzi: "Cagliari, sarà dura sostituire Ranieri. A me piacerebbe Baroni, profilo simile"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 27 maggio 2024, 23:53Serie A
di Simone Lorini

Gianluca Gaudenzi, ex centrocampista del Cagliari, parla ai microfoni di TuttoCagliari.net del futuro della squadra sarda dopo la salvezza guadagnata da mister Ranieri: "Io credo che il bilancio, alla fine, sia positivo. Anche perché non è che i sardi fossero partiti granché bene. Adesso non resta che togliersi il cappello davanti a un grande uomo, Claudio Ranieri, che ha compiuto un grande miracolo tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio dei Novanta e tra quest’anno e l’anno scorso si è riconfermato, prima ottenendo una difficilissima promozione dalla B e poi conseguendo una salvezza in A che, diciamocela tutta, non era facile per niente. Secondo me dovrebbero erigere una statua a quest’uomo nel centro di Cagliari, dopo il contributo che ha dato a più riprese alla causa rossoblù".

A suo avviso chi potrebbe essere il successore ideale del tecnico di Testaccio? Un mister rodato o un giovane affamato di successo?
"Non sarà facile per nessuno sedersi sulla panchina che è stata di Ranieri: è complicato reggere il confronto con un totem del genere. Però la squadra a mio parere, con qualche ritocco mirato, potrebbe disputare un campionato di buon livello. Tra i nomi degli allenatori papabili che circolano sui giornali balza agli occhi quello di Baroni. Personalmente lo ritengo un profilo molto interessante, un po’ sulla falsariga di Ranieri: è un uomo pacato, riflessivo e capace di farsi volere bene da tutti. In più, con i giocatori giusti potrebbe davvero costruire qualcosa di importante, Mi sembra un tecnico pragmatico e concreto, che non necessariamente veicola un calcio scintillante ma che comunque sa dare un’identità alle proprie squadre e garantisce un certo tipo di risultati".

Venendo alla squadra, quale reparto necessita maggiormente di rinforzi e perché?
"Mah, secondo me se dal mercato arrivassero un difensore centrale – fermo restando che con l’ingaggio di Jerry Mina, che dovrebbe rimanere, la retroguardia ha già fatto un notevole salto di qualità – un centrocampista di spessore e un attaccante prolifico e concreto il Cagliari diventerebbe decisamente più competitivo. E potrebbe ambire a fare un campionato tranquillo e, perché no, ricco di soddisfazioni".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile