Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Genoa, i 777 Partners al lavoro per ridurre il debito pregresso: Grifone in rosso per 277 milioni

Genoa, i 777 Partners al lavoro per ridurre il debito pregresso: Grifone in rosso per 277 milioniTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 21 novembre 2023, 15:45Serie A
di Simone Lorini

Il Secolo XIX parla oggi del pesante rosso ereditato dal Genoa: i 777 Partners stanno affrontando il problema, che in totale raggiunge i 277 milioni. Dopo aver presentato il 2 novembre scorso la richiesta di omologa al Tribunale di Genova dell’accordo per la ristrutturazione del debito (ex artt. 57, 60 e 63 Ccii), c’è da attendere il via libera definitivo che non dovrebbe arrivare prima del 2 dicembre. Questo perché la normativa consente ai creditori la possibilità di fare opposizione entro 30 giorni dalla data di presentazione della richiesta di omologa. Ipotesi che, in questo caso, sembra puramente teorica visto che il creditore del Genoa è solo il Fisco con il quale la società rossoblù ha già trovato l’accordo che il Tribunale deve ratificare.

Per il club rossoblù si tratta di un’operazione importante perché, in caso di via libera, si andrebbe ad abbattere una parte consistente del debito che i 777 Partners hanno ereditato dalla gestione precedente. Degli oltre 277 milioni di euro di debiti complessivi del club («l’indebitamento complessivo in linea capitale e interessi ammonta a 277.244.166» al 30 giugno), sono quasi 111 milioni quelli oggetto dell’accordo trovato con l’Agenzia delle Entrate che prevede il pagamento del 35% (37.235.121) di quanto dovuto.

Qualora l’omologa dovesse ricevere il via libera, il debito scenderebbe a poco più di 200 milioni di euro (203.697.818) e verrebbe liberato dalla zavorra con il Fisco. Cifra nella quale, consultando il bilancio, rientrano anche debiti pregressi a medio termine (ad esempio al 31 dicembre scorso 56 milioni con banche e altri finanziatori da ripagare entro i 5 anni) per cui, nell’immediato, non sarebbe necessario immettere capitali.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile