Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Gironi Mondiali più che positivi per il Milan: in tre lanciati, due sorprese e due nei

Gironi Mondiali più che positivi per il Milan: in tre lanciati, due sorprese e due neiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 3 dicembre 2022, 08:00Serie A
di Antonello Gioia

Si è conclusa ieri la fase a gironi dei Mondiali di Qatar 2022. Il Milan, presentatosi ai nastri di partenza con sette elementi, porterà cinque calciatori agli ottavi di finale: Theo Hernandez e Olivier Giroud con la Francia, Sergino Dest con gli Stati Uniti, Fodé Ballo-Touré con il Senegal e Rafael Leao con il Portogallo; eliminati, invece, Simon Kjaer con la sua Danimarca e il Belgio di Charles De Ketelaere.

I tre lanciati
Francia e Portogallo hanno confermato nelle prima fase della competizione i loro gradi di aspiranti al titolo. Nei Bleus, campioni in carica, è stato sì trascinante Mbappé, ma anche Giroud e Theo Hernandez hanno recitato un ruolo da protagonisti: il terzino mettendo a referto due assist in due partite (sei su nove gare in totale con la sua nazionale), la punta raggiungendo, grazie alla doppietta segnata all'Australia, Thierry Henry quale miglior marcatore di sempre della Francia. Positivo è stato anche l'impatto di Leao: subito gol al primo pallone toccato con il Portogallo, poi qualche strappo dei suoi entrando dalla panchina nelle altre due gare; l'impressione è che, non appena la posta si alzerà, il portoghese possa alzare ancora il suo livello tanto che Fernando Santos non potrà fare a meno di lui.

Due sorprese e due nei
Sorprese diverse per gli altri due qualificati: Dest ha sicuramente convinto con gli Stati Uniti (un assist, decisivo, a referto per lui), mostrandosi decisamente più solido di quanto fatto vedere al Milan, mentre Ballo-Touré, a causa di un infortunio, non ha ancora esordito nel Mondiale e spera di farlo nella fase ad eliminazione diretta continuando a sorprendere come il suo Senegal. Delusioni, invece, per Kjaer e De Ketelaere; entrambi sono stati eliminati in gironi abbastanza abbordabili e, per entrambi, i minuti giocati sono pochi: 60 per il danese (a causa in un infortunio), solo 15 per il talento belga.

Primo piano
TMW Radio Sport