Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Il Napoli suona l'ottava e torna in vetta: Osimhen scaccia le streghe e stende il Torino

Il Napoli suona l'ottava e torna in vetta: Osimhen scaccia le streghe e stende il TorinoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
domenica 17 ottobre 2021 20:01Serie A
di Michele Pavese

Un rigore sbagliato, un gol annullato e un palo. Doveva essere una serata "stregata" per gioco, quella in cui il Napoli presentava la terza maglia dedicata da Halloween, lo è stata nel vero senso della parola. La squadra di Spalletti ha sbattuto a lungo contro il muro granata, ma ha trionfato grazie al suo supereroe, Black Panther Osimhen. Ottava vittoria consecutiva, contro-sorpasso e piccola "vendetta" nei confronti di Juric, che con il suo Verona aveva negato la Champions alla squadra di Gattuso qualche mese fa.

Insigne sbaglia ancora dal dischetto
È stata una partita molto piacevole, giocata a ritmi quasi sempre sostenuti da due squadre in salute. I padroni di casa avevano l'obbligo di rispondere al successo del Milan, per riprendersi la vetta della classifica, mentre i granata dovevano dimenticare la beffa nel derby disputato prima della sosta. Spalletti e Juric hanno schierato la migliore formazione possibile, ricevendo buone risposte: Osimhen attacca la profondità, Zielinski e Anguissa si destreggiano bene in mezzo al campo, Ospina è sempre attento tra i pali. Dall'altra parte Brekalo è croce e delizia: grandi giocate ma errori piuttosto elementari e tante occasioni gettate alle ortiche. Bremer è un mastino sull'attaccante nigeriano, velocissimo e preciso nelle chiusure. Milinkovic-Savic fa il suo e lo fa alla grande; il portiere serbo, nel primo tempo ha negato la rete dal dischetto a Lorenzo Insigne, apparso poco lucido non solo in quell'occasione: un tiro debole, centrale, senza mordente.

Ripresa molto equilibrata
Gli ospiti hanno cercato di gestire il possesso con calma e personalità e non si sono scomposti nemmeno dopo i due pericoli scampati nell'arco di pochi minuti: prima il gol annullato a Di Lorenzo dopo un lungo check del VAR, poi il palo di Lozano con uno splendido diagonale. Il trascinatore è il solito Brekalo, che slalomeggia nella difesa partenopea ma si fa ipnotizzare da Ospina. Il Torino ci ha creduto, tanto che a un certo punto Juric si è fatto venire l'acquolina e ha inserito Belotti, al rientro dopo quasi due mesi di assenza. A decidere la sfida, però, ci ha pensato il solito Osimhen, al termine di un'azione incredibile: rimpallo su Elmas, l'attaccante vola a raccogliere la sfera in aria e fa impazzire il Diego Maradona.

Rileggi la diretta testuale di Napoli-Torino su TMW!

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000