Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Inizia ora la nuova storia di Pinamonti: per tener dietro Alvarez e conquistare anche Mancini

Inizia ora la nuova storia di Pinamonti: per tener dietro Alvarez e conquistare anche ManciniTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 30 settembre 2022, 10:30Serie A
di Marco Conterio

Andrea Pinamonti è una delle grandi speranze del calcio italiano ma altrettanto il calciatore sul quale sono riposte le aspettative stagionali del Sassuolo. In breve: per adesso non ha rispettato quelle che sono le tante pressioni del nostro pallone sulle spalle della punta presa dall'Inter ma Pinamonti, 13 reti all'attivo la scorsa stagione con la maglia dell'Empoli, è uno dei migliori talenti del nostro pallone e non c'è dubbio che abbia tutte le potenzialità per riuscirci.

Ancora non sufficiente
Media voto sotto la sufficienza (quella di Tuttomercatoweb.com è di 5.86), Alessio Dionisi però non gli ha tolto neanche un briciolo di fiducia: Pina è e resta il riferimento avanzato del Sassuolo anche se il momento di Agustin Alvarez non lo lascia certo dormire notti serene. Uno stimolo in più, nella stagione in cui Pinamonti è al bivio decisivo della carriera, tra il grandissimo salto di qualità e un periodo da 'vorrei ma non posso': per questo il Sassuolo si è messo in casa uno dei più promettenti talenti dell'Uruguay, terra di gol e talento. Però quel che arriva da Sassuolo, in vista della gara contro la Salernitana, è che Pinamonti è carico e che, per inciso, nel nuovo e futuro ciclo dell'Italia di Roberto Mancini voglia esserci anche lui.

Primo piano
TMW Radio Sport