Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Juve, in sei bianconeri a caccia della semifinale. E la “previsione” di Allegri può avverarsi

Juve, in sei bianconeri a caccia della semifinale. E la “previsione” di Allegri può avverarsiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 9 dicembre 2022, 07:30Serie A
di Simone Dinoi

Penso che almeno cinque dei nostri arriveranno in semifinale”, raccontava questo Massimiliano Allegri prima che buona parte dei suoi ragazzi partissero per il Qatar per competere alla vittoria della Coppa del Mondo. Alcuni di coloro che sono stati impegnati riprenderanno ad allenarsi agli ordini del tecnico livornese verso metà dicembre, per gli altri, quelli della “previsione” dell’allenatore servirà ancora un po’ di tempo.

I cinque di Allegri puntano al Superclásico in semifinale.
Sono in sei (di undici convocati dalle rispettive nazionali) ai quarti di finale, tutti con l’obiettivo di arrivare fino in fondo e conquistare il titolo iridato. I cinque nella testa di Allegri (i tre brasiliani e i due argentini) sognano di giocarsi l’accesso alla finale in quella che è una delle sfide, se non la sfida per eccellenza, più intriganti a livello di nazionali: Brasile e Argentina infatti si incroceranno in semifinale se dovessero riuscire a superare gli scogli Croazia e Olanda. In tal caso si verificherebbe la “previsione” di Allegri e per una delle due si aprirebbero le porte del gran finale del torneo. In ogni caso, prima di riabbracciarli alla Continassa, il tecnico dovrà attendere ancora almeno una decina di giorni.

Per Rabiot lo scoglio più imponente: i vicecampioni d’Europa.
Il sesto è nativo del vecchio continente, gioca nella Nazionale che detiene il titolo e avrà probabilmente, negli incroci creatisi nel tabellone, l’avversario più ostico fra le magnifiche otto rimaste. Adrien Rabiot affronterà con la sua Francia i vicecampioni d’Europa in carica sconfitti in finale a Euro2020 solamente dall’Italia di Mancini ai calci di rigore. Il miglior attacco del torneo da affrontare dopo aver superato nel turno precedente i compagni alla Juventus Szczesny e Milik. Anche in questo caso l’obiettivo è sollevare la coppa, non potrebbe essere altrimenti avendo in squadra un compagno come Kylian Mbappé. E la Juventus da Torino osserva in attesa di programmare anche il rientro del centrocampista classe 1995 che tanto bene sta facendo alla corte di Deschamps.

Primo piano
TMW Radio Sport