Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Juventus, chi va via per abbassare il monte ingaggi? Il punto su Cuadrado e Alex Sandro

Juventus, chi va via per abbassare il monte ingaggi? Il punto su Cuadrado e Alex SandroTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 27 settembre 2022, 09:45Serie A
di Tommaso Bonan

A luglio, saranno ben cinque i giocatori di un certo peso (e stipendio) che a meno di sorprese saranno destinati a lasciare la Juventus. L’ultimo bilancio, presentato con un rosso da 254 milioni di euro nel 2021-22, non lascia molte alternative: le spese vanno abbassate - sottolinea La Gazzetta dello Sport - a cominciare dal monte ingaggi, motivo per cui rinnovare il contratto in scadenza a calciatori avanti con gli anni e dall’emolumento particolarmente alto diventa complicato.

Il rebus dei terzini.
Fra questi nomi ci sono Juan Cuadrado e Alex Sandro, entrambi all’ultimo anno di contratto. Il colombiano ha esercitato nella scorsa stagione l’opzione unilaterale per posticipare la data di termine del suo accordo con la Vecchia Signora dal 2022 al 2023, mantenendo lo stesso stipendio da 5 milioni netti. Non è un mistero che alla Juve avrebbero voluto sì prolungare il contratto, ma spalmando la cifra dell’emolumento su almeno due stagioni. Al 30 giugno 2023, Cuadrado avrà 35 anni: i bianconeri potrebbero anche pensare di presentare un’offerta al ribasso, ma lo scenario più probabile resta quello del via libera. Discorso analogo - conclude La Gazzetta dello Sport - anche per il più giovane Alex Sandro, che di milioni netti ne prende ben 6,5 all’anno, con l’aggiunta di una considerazione tecnica: il brasiliano è in calo da tempo. Motivo per cui è improbabile il rinnovo anche a cifre più basse.

Primo piano
TMW Radio Sport