Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Le sliding doors del Milan: da Pellegri a Lazetic, da Serra a Dzeko. Juve, door Scudetto

Le sliding doors del Milan: da Pellegri a Lazetic, da Serra a Dzeko. Juve, door ScudettoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di ALBERTO LINGRIA
domenica 23 gennaio 2022, 08:15Serie A
di Antonello Gioia

Il difensore resta sostanzialmente necessario, ma il primo acquisto del Milan in questa sessione invernale di calciomercato sarà un’attaccante: con Pietro Pellegri in uscita direzione Torino passando dal Principato di Monaco, Maldini e Massara si sono fiondati su Marko Lazetic, per il quale - a meno di clamorosi imprevisti - tutto dovrebbe chiudersi ufficialmente nella giornata di domani.

Sliding door Pellegri-Lazetic
Andiamo con ordine. La prima idea del Milan era quella di riscattare Pellegri ad un costo più basso (circa 4 milioni) rispetto a quello pattuito in estate (circa 6 milioni), per poi girarlo in prestito per 18 mesi al Torino; il Monaco, però, ha fatto muro: niente sconto. La dirigenza rossonera ha, di conseguenza, cambiato nome, ma non strategia: al fianco di Ibrahimovic e Giroud serviva una punta giovane, di talento, con caratteristiche ben precise. Ed eccolo: Marko Lazetic, neo 18enne serbo di 192 cm prodotto del vivaio della Stella Rossa che arriverà in rossonero per 5 milioni di euro. Domani potrà essere il giorno decisivo per chiudere una prima sliding door a tinte rossonere.

Sliding door Serra-Dzeko
La seconda, invece, riguarda il calcio giocato. Una settimana fa il Milan, in quel di San Siro, segnava al 92esimo il goal vittoria contro lo Spezia, poi non convalidato dall’errore di Serra fatale, in fin dei conti, per il risultato: 1-2 e tre punti persi. Ieri l’Inter, in quel di San Siro, ha segnato al 91esimo il goal vittoria contro il Venezia, riuscendo, al contrario dei rossoneri, a vincere una partita messasi in crisi, così come accaduto per Ibra e compagni, da 90 minuti di occasioni sprecate e concesse in eccesso. Un’altra sliding door? Stavolta con vista Scudetto? Possibile. Ma anche per questo stasera, contro la Juve, non servirà una prestazione normale per tenersi aperta, in questo caso, la door Scudetto.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000