Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

LIVE TMW - Cagliari, Ranieri: "Non mi piacciono i disfattisti. I miei ragazzi vivono per fare bene"

LIVE TMW - Cagliari, Ranieri: "Non mi piacciono i disfattisti. I miei ragazzi vivono per fare bene"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 30 settembre 2023, 12:32Serie A
di Giancarlo Cornacchia

Ore 11.59 A breve Claudio Ranieri illustrerà alla stampa la gara di lunedì in casa della Fiorentina.

Ore 12.08 Inizia la conferenza.

Il punto della situazione.
"Parlo a coloro che tutti coloro che hanno il Cagliari nel cuore: quando arrivai chiesi una mano a tutti quanti piano piano siamo riusciti a tornare in Serie A. Ora siamo ultimi a due punti, ma a 1 punto dalla salvezza. Oggi saremo retrocessi e non abbiamo mai vinto, ma così anche altre squadre. Stiamo soffrendo, abbiamo giocato con formazioni fortissime, ed abbiamo un calendario difficile. A questo punto della stagione, lo scorso anno ben 5 squadre non avevano ancora vinto. Il tempo per recuperare c'è . Non mi piacciono i disfattisti!. Io non faccio da parafulmine, i ragazzi vivono per fare bene e, nonostante le difficoltà, lavorando tantissimo. Siamo vicini a recuperare gente importante e vicini ad ottenere i risultati. Chiedo a tutti voi di stare vicini alla squadra, criticateci per migliorare, ma state pure tranquilli che tutti gli errori che commettiamo li rivediamo e ci lavoriamo".

Quando potremo vedere il vero Cagliari?
"Stiamo lavorando al riguardo. Sin dall'inizio della preparazione non ho potuto utilizzare gli attaccanti, ma stanno rientrando tutti gradualmente. A mio avviso ci basterà una vittoria per far scattare una molla".

Cosa lascia la prestazione con il Milan?
"Una buona prestazione condita da ingenuità. Siamo usciti battuti, ma non sconfitti. La squadra ha combattuto, almeno fino al 3-1. Ho visto buone cose anche nel secondo tempo, la squadra mi è comunque piaciuta. Gli applausi alla fine sono stati un ottimo segno. Se vedessi una squadra che non si allena gli direi 'o cambiate o me ne vado'".

Radunovic è stato difeso dopo Bologna. Ha parlato con lui?
"No, ma sarà lui il titolare. Scuffet deve farsi trovare pronto".

La gara di lunedì?
"Fiorentina è un'ottima squadra, cercheremo di fare in modo che ci rispetti. Andremo a fare la nostra gara".

Pereiro?
"Ha una tecnica sopraffina, ma se mettesse a mia disposizione un po' di determinazione non lo lascio fuori. Da lui voglio più carattere e determinazione. Mi deve mettere in difficoltà".

I difensori nuovi stanno facendo fatica.
"Era ovvio, ma c'è tempo. Gli infortunati? Non stanno benissimo ne Jankto, ne Mancosu. Luvumbo è un po' affaticato".

Zappa?
"E' migliorato tanto, ma deve fare più attenzione. Contro il Milan ha commesso un errore che ha portato al pareggio. Deve compiere quello step per difnedere meglio".

Come è stato l'impatto in Serie A di Azzi?
"Ha disputato delle buone gare. Va bene così".

Pensa che Shomurodov manchi di motivazione?
"No, è un ragazzo che sta lavorando tanto. Ha una buona velocità di esecuzione. Sta migliorando anche lui e sta tornando ai tempi di Genova. Firenze? E' sempre bello tornare dove sono stato benissimo. Dovremo giocare molto compatti ed evitare le imbucate centrali".

Ore 12.35 Fine della conferenza.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile