Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

McKennie blocca l'affare Douglas Luiz: deadline fissata per il 30 giugno

McKennie blocca l'affare Douglas Luiz: deadline fissata per il 30 giugnoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 18 giugno 2024, 06:45Serie A
di Camillo Demichelis

Nei giorni in cui si vivono le emozioni di Euro2024, la Juventus è interamente concentrata nella costruzione di una rosa che possa provare a lottare per lo scudetto. I tifosi bianconeri aspettano con ansia il 10 luglio, quando potranno riabbracciare alcuni dei loro beniamini e soprattutto dare il benvenuto a Thiago Motta, come nuovo allenatore della Vecchia Signora. Solo il tempo potrà svelare quali saranno i nuovi giocatori che saranno presenti alla Continassa ai primi di luglio.

McKennie mette in standby lo scambio con Douglas Luiz.
Al momento, però, c’è un piccolo rallentamento nel maxi scambio tra Juventus e Aston Villa che porterebbe Douglas Luiz in bianconero. Negli ultimi giorni sono sorti dei problemi tra McKennie e la Juve, poiché il centrocampista statunitense, prima di accettare il trasferimento, vorrebbe una buonuscita dalla società piemontese. Adesso entrambi i club sono coinvolti per trovare il prima possibile una soluzione. Per non creare troppi allarmismi, queste difficoltà, in un’operazione che coinvolge tre calciatori e una calciatrice, sono del tutto normali. La deadline di questo trasferimento, però, è fissata per il 30 giugno, data in cui il club inglese ha l’obbligo di vendere per non andare incontro ad una possibile penalizzazione.

Cambiaso dalla crescita con la Juve all’Europeo con l’Italia.
Andrea Cambiaso, nella giornata di ieri, ha rilasciato una lunga intervista ai canali ufficiali della UEFA, dove ha parlato del suo duro lavoro con la Juventus fino all’Europeo con la nazionale: “Ci speravo, ma non c'è mai stato un giorno in cui ci ho davvero creduto di farcela. Facevo finta di niente. Lavoravo ogni giorno pensando alla Juventus. Diciamo che questa speranza l'ho coltivata in silenzio alla Juventus. Ero molto felice già di essere nei 30, poi quando sono entrato nei 26 è stata una grande emozione. Sono molto felice, soprattutto per la mia famiglia". Cambiaso, fresco di rinnovo di contratto fino al 2029 con la Vecchia Signora, si candida per diventare uno dei pilastri della prossima stagione con Thiago Motta. Infatti, il neo allenatore della Juventus è stato fondamentale nel percorso dell’esterno juventino e adesso si ritroveranno a Torino, dove vorranno far bene, proprio come due anni fa a Bologna.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile