Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Monza-Frosinone 3-2, le pagelle: il calcio brianzolo è semplice, alla fine segna sempre Gytkjaer

Monza-Frosinone 3-2, le pagelle: il calcio brianzolo è semplice, alla fine segna sempre GytkjaerTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 7 agosto 2022, 23:16Serie A
di Patrick Iannarelli
fonte dall'inviato all'U-Power Stadium, Monza

Monza - Frosinone 3-2

MONZA

Cragno 6,5 - Attento sulle uscite in presa alta, dà sicurezza a tutta la linea difensiva. Si supera sulla conclusione di Kone: passo e distensione sulla destra a deviare in calcio d’angolo una conclusione pericolosissima. Praticamente incolpevole sulle due reti dei canarini.

Marlon 6 - Si scrolla di dosso la fatica dopo un paio di accelerazioni da parte degli ospiti. Caso gli crea qualche grattacapo, ma l’ex Sassuolo e Shakthtar risponde presente. (Dal 73’ Antov 6 - Buon approccio alla sfida, aiuta anche sulle palle inattive).

Andrea Ranocchia 6 - Una sua deviazione sfortunata dal il via alla rimonta della squadra di Grosso. Nessuna responsabilità, ma tanta cattiva sorte.

Carlos Augusto 6 - Gioca in un ruolo non suo, ma nel complesso porta a casa la sufficienza: spinge poco, pensa di più a coprire D’Alessandro.

Birindelli 6,5 - Nel primo tempo è tra i migliori, con Ciurria manda in confusione il Frosinone: suo l’affondo che sbilancia Kone portando il numero 4 avversario al fallo in area.

Ciurria 6,5 - Di solito è stato impiegato in attacco, ma da mezzala rende eccome: duetta spesso con Birindelli e crea i maggiori pericoli soprattutto nella prima frazione di gioco. Dall’80’ Colpani s.v.

Barberis 5,5 - Partecipa al festival della sfortuna con una deviazione che porta al 2-2 degli ospiti. Tocco maldestro a parte, soffre in mezzo al campo e si vede davvero poco. Dall’80’ Machin s.v.

Valoti 7 - Nei primi minuti gli manca il passo giusto, poi si riprende e inizia a macinare gioco e chilometri. Segna il gol del vantaggio e si procura anche il secondo rigore. (Dal 57’ Sensi 6 - In apnea, la condizione fisica non è delle migliori. Partecipa comunque alla manovra e crea diversi pericoli).

D'Alessandro 6,5 - Vive fondamentalmente di fiammate, ma quando si accende crea sempre qualche pericolo. Partita sontuosa e di qualità.

Caprari 6 - A parte il primo gol in una gara ufficiale col Monza si vede poco. Manca la condizione, ma c'è ancora tempo per recuperare. (Dal 73’ Gytkjaer 7 - Niente da fare, è l'uomo dei gol decisivi. Alla fine la punta i biancorossi ce l'hanno già in casa).

Dany Mota 6 - Spesso si abbassa, aiuta i suoi e crea: propositivo, deve migliorare soltanto in zona gol.

Giovanni Stroppa 6,5 - Il suo Monza non ha brillato, si è visto soprattutto dopo la seconda rete incassata. Ma alla fine le parole hanno ribadito la rabbia agonistica di migliorare. Sotto ogni aspetto.

FROSINONE

Turati 6 - Due gol subiti, due gol arrivati su calcio di rigore. Poi risponde presente e si oppone tenendo in gioco i suoi.

Oyono 5 - La serata negativa inizia con un’ammonizione evitabile in mezzo al campo, poi concede un rigore agganciando Valoti praticamente fuori dal campo.

Lucioni 5,5 - L’esperienza non manca, ma insieme al collega di reparto lascia troppo spazio a Gytkjaer al momento della rete. Nel finale di testa sfiora il gol del 3-3.

Szyminski 5,5 - Quando ha la possibilità si fa vedere anche in attacco, ma la leggerezza sull’attaccante danese pesa parecchio.

Cotali 5,5 - Non affonda quasi mai, attende ed evita di strafare: dalle sue parti però il Monza arriva e lo fa con troppa semplicità.

Boloca 6 - Si piazza in mediana e prova a gestire parecchi palloni, ma spesso viene lasciato solo dai suoi.

Kone 6 - Allarga lo sportello su Birindelli spalancando la strada al Monza: calcio di rigore che gli compromette tutta la prestazione: prova a rifarsi con una conclusione dal limite, ma Cragno si supera con un ottimo intervento. Poi nel secondo tempo cancella tutto e sigla la marcatura del 2-2. (Dal 71’ Lulic 6 - Buon approccio, recupera parecchi palloni in mezzo al campo).

Rohden 6 - Prima esterno, poi centrocampista centrale: Grosso lo muove col joypad, lui risponde in maniera positiva ed esegue. (Dal 54’ Garritano 5,5 - Non entra come dovrebbe, si vede davvero poco).

Haoudi 6,5 - Caracollante in un paio d’occasioni, ma la qualità non manca: dà il via alla rimonta con una conclusione deviata da Ranocchia, esce subito dopo. (Dal 54’ Ciervo 6 - Si mette a disposizione della squadra e spende parecchio soprattutto in fase di non possesso).

Caso 7 - Ci prova in tutti i modi, l’unico limite è che si isola più del dovuto: destro, sinistro, verticalizzazioni e passaggi. Spende tutto quello che ha. Dall'84' Mulattieri s.v.

Moro 6 - Combatte contro tre centrali, si muove e prova a dare profondità: sbatte però sul muro biancorosso, pochissime le azioni pericolose costruite. Dall'84' Bocic s.v.

Grosso 6 - Il 4-2-3-1 ha imbrigliato un Monza scarico mentalmente dopo la seconda rete. Pochi spazi, parecchie iniziative: alla fine è mancato soltanto il colpo del ko.