Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ranieri: "Troppi stranieri in Serie A. Raspadori e Frattesi cardini della Nazionale che verrà"

Ranieri: "Troppi stranieri in Serie A. Raspadori e Frattesi cardini della Nazionale che verrà" TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 20 novembre 2023, 11:08Serie A
di Simone Lorini

Ospite di Radio 1 durante l'approfondimento 'Radio Anch'io lo Sport', il tecnico del Cagliari Claudio Ranieri ha parlato così dell'Italia e del momento del calcio italiano: "In Italia abbiamo tantissimi stranieri e i giocatori italiani che vogliono emergere fanno un pochino più fatica. Stiamo vedendo Raspadori, Frattesi, giocatori in rampa di lancio, stanno facendo bene e sicuramente saranno dei punti fondamentali per la Nazionale del futuro. Ma molti giocatori sono un pochettino chiusi da tanti stranieri che abbiamo".

Voi avete, tra gli altri, Oristanio e Prati, che hanno fatto un percorso importante con le Nazionali giovanili. Messaggio a Spalletti da qui a qualche mese per questi due profili?
"Appunto, stanno facendo bene nelle Nazionali minori, nell'Under 21, lasciamoli crescere in tranquillità, sono due giovani molto validi, auguro loro molto bene, ma adesso non mettiamoli in competizione, in paragone con altri giocatori. Hanno tanto talento e hanno tanta strada da fare. E sicuramente la faranno perchè sono veramente ragazzi posati, che sanno cosa vogliono fare da grandi".

Il livello tecnico delle Nazionali europee si sta abbassando a causa dell'abbondante presenza di stranieri nelle squadre di club?
"Sicuramente, se parliamo dell'Italia, il fatto che giochino, molti, tantissimi stranieri, giocoforza ci sono giovani che potrebbero essere validi che hanno un po' le porte chiuse. Però mi sembra che ci siano buonissimi giocatori e vediamo.... A noi quello che manca è un po' l'attacco, credo che Scamacca, Raspadori, Immobile, tutti quelli che stiamo mettendo, possano fare la loro parte. E' logico che vanno aiutati dai centrocampisti, dai difensori, ma mi sembra che siamo sulla strada buona".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile