Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Roma, calendario no stop. E ora Mou ha bisogno di tutti

Roma, calendario no stop. E ora Mou ha bisogno di tuttiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
martedì 27 settembre 2022, 08:15Serie A
di Dario Marchetti

Dodici partite in 43 giorni, una media di una gara ogni 3 giorni e mezzo. La Roma è pronta ad affrontare il tour de force che separa la sosta per le nazionali dalla pausa per il Mondiale e Josè Mourinho avrà bisogno dell’aiuto di tutti. Non basteranno gli appena 15 titolari fin qui usati da inizio stagione (è la squadra che ha usato meno giocatori in Serie A) e per questo fondamentale sarà svuotare l’infermeria e inserire con maggior minutaggio nelle rotazioni della squadra giocatori come Camara e Belotti. Anche recuperare chi è fermo ai box sarà importante perché in questo avvio di stagione sono stati già tanti i ko, alcuni dei quali di grande entità: vedi Darboe e Wijnaldum che torneranno nel 2023. Tutti gli altri, invece, riprenderanno a lavorare gradualmente in gruppo questa settimana per arrivare alla convocazione di sabato nella gara di San Siro contro l’Inter.

Da Kumbulla a El Shaarawy, passando per Pellegrini e Dybala: ci dovrebbero essere tutti e se il capitano giallorosso ha fatto subito ritorno da Coverciano per un fastidio all’adduttore avvertito nella gara con l’Atalanta, la Joya è rimasta è in America e nella notte tra martedì e mercoledì giocherà con la sua Argentina. Dal ritiro albiceleste fanno sapere che il giocatore sta bene e ha superato l’affaticamento muscolare di 10 giorni fa, per questo da ieri ha ripreso a lavorare in gruppo e sarà in campo contro la Giamaica. Mourinho, chiaramente, incrocia le dita sperando che né Paulo e né gli altri giocatori di ritorno dalle nazionali possano presentare altri problemi perché il tour de force è alle porte e in palio c’è il passaggio del girone d’Europa League e un posto tra le squadre di vertice della Serie A. Restare agganciati al gruppo delle prime è l’obiettivo dei giallorossi e a dare una mano da fine ottobre dovrebbe esserci anche Karsdorp, che la scorsa settimana si è operato al menisco per via di una lesione. Il suo recupero è stimato in 45 giorni quindi tra fine ottobre e i primi di novembre. L’appuntamento con il circoletto rosso dell’olandese è il derby del 6 novembre con la Lazio.