Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Roma, dal centrocampista al terzino: cosa serve a Mourinho dal mercato di gennaio

Roma, dal centrocampista al terzino: cosa serve a Mourinho dal mercato di gennaioTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
sabato 9 ottobre 2021, 08:15Serie A
di Dario Marchetti

Non ci sono solo i rinnovi a tenere impegnato Tiago Pinto da qui alla fine dell’anno. Mourinho più volte nelle interviste pre e post partita ha posto l’attenzione su come la rosa della Roma sia più corta e con meno esperienza rispetto a quelle delle squadre che negli ultimi anni l’hanno preceduta. Una strategia comunicativa volta non solo ad abbassare le aspettative sulla squadra giallorossa, ma anche a cercare di richiamare l’attenzione della dirigenza in vista del mercato di gennaio. Non a caso fino a questo momento lo Special One ha praticamente sempre usato gli stessi 14-15 giocatori, troppo pochi per pensare di affrontare una stagione con tre competizioni e tre gare a settimane. Per questo il GM è già al lavoro sotto traccia per non farsi trovare impreparato quando si aprirà la finestra di mercato invernale. Prima di tutto le uscite: per Reynolds si sta studiando una soluzione in prestito (anche in B se necessario), mentre diverso è il discorso per Diawara, Villar e Mayoral. Per i primi due, come successo già a giugno, la società cerca squadre che possano far monetizzare i giallorossi, mentre il centravanti spagnolo potrebbe essere parcheggiato sei mesi alla Fiorentina prima di fare rientro a Madrid a giugno visto che la Roma non ha intenzione di esercitare il diritto di riscatto fissato a 20 milioni. Una volta sistemate queste situazioni si potrà pensare ai colpi in entrata e il primo, in ordine di importanza, è il mediano. Il nome che si fa è quello di Zakaria del Gladbach. La Roma è ottimista di riuscire a chiudere tutto già a gennaio visto il contratto in scadenza dello svizzero nel 2022 con il centrocampista che sarà già nella Capitale a novembre quando la sua nazionale sfiderà l’Italia all’Olimpico nella gara di qualificazione al prossimo Mondiale. L’altro ruolo da sistemare è quello del vice Karsdorp con Pinto che sta cercando comunque un profilo giovane e futuribile ma con un po’ più di esperienza di Reynolds e per questo nel taccuino del general manager è finito anche Pedersen, classe 2000 del Feyenoord che può arrivare a Roma per una cifra tra i 3 e i 5 milioni di euro. Il terzino, però, non dovrebbe essere l’unico colpo in difesa dei giallorossi che, visti i continui infortuni di Smalling, starebbero pensando anche a un centrale da poter affiancare ai già presenti Mancini, Ibanez e Kumbulla. In tal senso saranno fondamentali i prossimi mesi per capire che tipo di risposte darà a livello fisico Smalling. Una cosa è certa intanto: il lavoro a Tiago Pinto da qui a febbraio non mancherà.

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000