Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Roma, Mou ha scelto l’undici per Salerno e aspetta gli ultimi regali

Roma, Mou ha scelto l’undici per Salerno e aspetta gli ultimi regali TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 11 agosto 2022, 08:30Serie A
di Dario Marchetti

Ultimi tre allenamenti e poi si inizierà a fare sul serio. La Roma prepara l’esordio di domenica contro la Salernitana e Mourinho ha già ben in mente il piano di gioco. Lo Special One, in attesa di una condizione migliore di Wijnaldum e degli ultimi colpi di mercato, ha pronto l’undici per l’Arechi che vedrà il primo sold out ufficiale della stagione giallorossa. Il settore ospiti è andato tutto esaurito nel giro di 4 ore. Due mila posti polverizzati per vedere la prima della nuova Roma di Mou che ripartirà dai ‘Fab Four’. Come con il Tottenham e con lo Shakhtar, il portoghese manderà in campo tutta la qualità che ha a disposizione. Da Pellegrini a Zaniolo, passando per Dybala e Abraham: tutti in campo dal primo minuto con la speranza che il risultato sia lo stesso dell’amichevole di domenica all’Olimpico quando in occasione del primo gol del capitano giallorosso tutti e quattro hanno toccato il pallone. Dentro anche Matic con Rui Patricio in porta e difesa a tre confermata e composta da Mancini, Smalling e Ibanez, mentre sulle fasce toccherà a Karsdorp a destra e a uno tra Zalewski e Spinazzola sulla fascia opposta.

Da ieri è tornato ad allenarsi in gruppo l’ex Primavera dopo la distorsione alla caviglia rimediata con il Tottenham e proprio il giovane giallorosso sembra in vantaggio su Spinazzola che ha ancora bisogno di ritrovare la condizione migliore dopo l’infortunio che lo ha tenuto fuori praticamente tutta la scorsa stagione. Al netto di questo ballottaggio, però, Mourinho ha le idee chiare, anche perché Wijnaldum è indietro nella preparazione e potrà essere usato solo a gara in corsa a Salerno. L’olandese sta seguendo un programma specifico per essere al top il prima possibile e l’obiettivo è esserlo per la terza giornata di campionato, ovvero quando la Roma andrà a Torino contro la Juventus. Quel giorno ne mancheranno alla fine del mercato e la speranza di Tiago Pinto è di aver chiuso già tutte le trattative in entrata e il grosso di quelle in uscita. Mourinho dal canto suo aspetta ancora due giocatori: Belotti e il centrale, con la lista del gm che vede per ora in lizza 4 nomi (Bailly, Lindelof, Zagadou e Tanganga).