Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Salernitana, Nicola: "Risultato deludente, ma siamo in costruzione"

Salernitana, Nicola: "Risultato deludente, ma siamo in costruzione"TUTTOmercatoWEB.com
Davide Nicola
© foto di TuttoSalernitana.com
domenica 7 agosto 2022, 23:45Serie A
di Luca Esposito
fonte TuttoSalernitana.com

Abbiamo giocato con la volontà di passare il turno. Nel primo tempo abbiamo fatto discretamente bene mostrando fluidità di gioco, forse siamo stati troppo leziosi al posto di calciare con maggiore convinzione verso la porta. Nell'impostazione della gara sono molto contento dei ragazzi che sono scesi in campo, hanno dato tutto e questo è importante. Non siamo contenti del risultato, ma siamo in formazione. Vedremo ora se possiamo recuperare Bohinen per la sfida con la Roma. Il Parma è una squadra completa, noi stiamo cercando di lavorare". Inizia così la conferenza stampa del tecnico Davide Nicola dopo il ko con il Parma. Il mister prosegue: "Non mi devo chiarire con la società, la mia fiducia è sempre massimale perché sono convinto che le difficoltà iniziali si possano mettere in preventivo. Dobbiamo completare la rosa nel miglior modo possibile, in questo momento non possiamo farlo. Lavoro con questi ragazzi e credo in loro perché possono migliorare ulteriormente, anche se qualcuno andrà via. Obiettivamente dobbiamo recuperare anche gli infortunati, il rientro di Gyomber è una buona notizia. E' un giocatore importante, direi bene anche Mantovani e Pirola. Mi è piaciuta anche l'interpretazione di Valencia, non dimenticherei Ribery che ha dato una mano con il piglio giusto".

Sui singoli: "L'ambizione di ogni giocatore è quella di migliorare, è dal primo giorno che lavoro con ragazzi che arrivavano da contesti diversi e che si pensava fossero di passaggio. Ora la Salernitana ha bisogno. Kechrida sta facendo bene, ha giocato tutte le amichevoli. L'anno scorso abbiamo fatto scelte diverse perché optavamo per un calciatore che, in questo momento, non abbiamo. Sta rispondendo presente e sta dando il suo contributo, sono soddisfatto di lui. L'uscita di Bohinen e Kastanos ha tolto qualità alla manovra. Non sono insoddisfatto di quella che è stata l'idea di squadra e delle valutazioni che abbiamo fatto in campo. E' chiaro che dobbiamo fare passi da gigante migliorando molto sotto ogni aspetto, ma non abbiamo paura. Dobbiamo trarre il massimo da ciò che abbiamo adesso". Su Mazzocchi: "Ieri il direttore sportivo ha parlato in modo esaustivo, a me piace essere chiamato in causa sotto l'aspetto tecnico. Ci sono dinamiche che vanno approfondite tra un giocatore che ha esigenze e la società, io devo solo creare il giusto ambiente per far esprimere tutti al massimo tenendo conto dei vari bisogni. Io credo in tutti, indipendente da chi resta e da chi andrà via".

Sulla gara contro la Roma: "Io devo fare analisi lucide, per la nostra situazione attuale ho visto lo spirito giusto e questo mi fa piacere. Alla gente abbiamo dimostrato che vogliamo dare tutto, per me è un valore incredibile. Senza lavoro non si va da nessuna parte. La sconfitta di oggi ci lascia insoddisfazione perché volevamo passare il turno, ma ora dobbiamo prepararci ad affrontare una grandissima squadra pur sapendo che, per tanti motivi, non saremo al massimo. Ma non è detto che non si possa tirar fuori qualcosa di bello, l'importante è crederci seriamente"