Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Sassuolo, Scamacca: "La mia priorità è restare in Italia ma il mercato è imprevedibile"

Sassuolo, Scamacca: "La mia priorità è restare in Italia ma il mercato è imprevedibile"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 15 maggio 2022, 15:23Serie A
di Pietro Lazzerini

Gianluca Scamacca punta del Sassuolo e autore di due gol nella vittoria contro il Bologna, ha parlato così a Sky Sport: "Penso che la cosa importante sia finire il campionato nel migliore die modi. Ci siamo rialzati sempre nonostante le difficoltà. Oggi è andata bene perché volevamo i tre punti a tutti i costi visto il risultato dell'andata".

La sua crescita è stata figlia anche della gestione di Dionisi?
"Il mister l'ha gestita molto bene. Io avevo poca esperienza e pensavo che parlassero solo i numeri ma oggi l'attaccante moderno deve giocare per i compagni. Se poi arriva il gol è una felicità personale in più, ma ora ho capito l'importanza di giocare con i compagni.

Le piacerebbe più giocare in Premier o continuare in Italia?
"Io penso che la mia priorità sia quella di affermarmi in Italia. Poi il mercato è imprevedibile. Quando ci sarà da decidere, prenderemo la decisione migliore".

Dove pensa di dover migliorare?
"In tante cose. A volte perdo palloni semplici, devo stare più in area perché l'attaccante deve vivere dentro l'area. Ci sto lavorando anche grazie allo staff che mi aiuta e mi stimola".

Bisogna avere anche la fortuna di incontrare il Sassuolo e Dionisi che i giovani li fa giocare oppure avrebbe giocato anche altrove?
"Questo penso che dipenda da tante cose. L'occasione te la devi creare. Quando venivo chiamato in causa mi sono fatto trovare pronto. Devi essere bravo in questo, al di là dell'opportunità".

Vorrebbe giocare la Champions in una squarda italiana?
"Il campionato italiano è di altissimo livello e la mia priorità sarebbe questa. Le valutazioni le fanno gli altri, vedremo cosa succederà. Ora penso solo a finire al meglio la stagione.

La strada la porta verso Milano?
"Adesso verso Sassuolo (ride)".