Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Serena: "Impensabile un Venezia con questa classifica. Sorpreso da Busio e Haps"

Serena: "Impensabile un Venezia con questa classifica. Sorpreso da Busio e Haps"TUTTOmercatoWEB.com
martedì 30 novembre 2021, 16:34Serie A
di Luca Bargellini

Michele Serena, storico ex del Venezia, ha rilasciato alcune dichiarazioni a TuttoVeneziaSport.it sul momento attuale della formazione allenata da Paolo Zanetti: “Penso nessuno pensasse che a fine novembre il Venezia avrebbe avuto questa classifica. Tranne forse le prime due gare di campionato se l’è sempre giocata contro qualsiasi squadra della Serie A. Per quanto riguarda il match con l’Inter, premesso che perdere non piace a nessuno e sicuramente neanche a loro, di fronte c’erano i campioni d’Italia ed è una sconfitta da cui trarre insegnamenti per il futuro, anche per l’immediato. I margini di crescita sono enormi con così tanti giovani, sono come scatole da riempire. Sono già però cresciuti molto, le ho viste tutte tranne la gara di Bologna e ho visto come inizialmente mancasse qualcosa a questo Venezia, però poi la crescita è stata evidente. Gran merito dell’allenatore, è riuscito in tempo brevissimo a lavorare bene con ragazzi che sanno lingue diverse, sono stato a giocare un anno all’estero (Atletico Madrid ndr) e la lingua fidatevi è il primo scoglio importante. La strada è quella buona, lo spirito è quello che c’era nella seconda metà del campionato scorso. Grandi meriti a società e staff tecnico”.

Spazio, poi, al giocatore che più lo ha impressionato finora: "Il primo nome che mi viene in mente è Busio, lo associo al fatto che in primis non lo conoscevo minimamente, poi è molto giovane e soprattutto è duttile, può fare il pivot, la mezzala, l’interno, il centrocampista a due, questo per Zanetti è un vantaggio, può risolvere diverse problematiche. Haps poi non lo conoscevo e si vede che ha esperienza nella padronanza del ruolo, come tiene la posizione in campo, le soluzioni che trova nell’arco della partita".

Un punto, infine, sulla corsa salvezza: "Di spacciate non ne vedo, ci sono ancora tanti punti, ma avere un margine rispetto a terzultima e quartultima in questo momento era difficile da pronosticare. E’ un bottino piccolo che però può durare per due o tre partite, adesso vediamo come andrà con l’Atalanta, ma tutte le squadre che lottano per salvarsi hanno incroci difficili. Sarà un campionato che si deciderà in fondo nelle ultime giornate del campionato. Genoa e Cagliari però a gennaio hanno possibilità di far mercato, il Genoa ha preso Shevchenko come tecnico con un contratto importante, sono carichi, il Cagliari poi ha giocatori importanti ma questo non basta e il Venezia ce lo insegna, il gruppo può aiutare a sopperire al gap tecnico. Quando sei in fondo è difficile uscirne. Senza contare poi che il Venezia nell’ultimo mese non ha avuto Johnsen, giocatore che sa spaccare le partite, l’anno scorso nel girone di ritorno ha dimostrato di poter essere importante in questo senso, la velocità è una caratteristica che soffrono tutti i difensori”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000