Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw

A.Canovi: "Fiorentina, mi sarei aspettato di più. Jovic paga la lunga inattività"

TMW - A.Canovi: "Fiorentina, mi sarei aspettato di più. Jovic paga la lunga inattività"TUTTOmercatoWEB.com
domenica 25 settembre 2022, 21:23Serie A
di Daniel Uccellieri

Intervistato da TMW, l'agente Alessandro Canovi parla così dell'inizio di stagione della Fiorentina: "Sinceramente mi sarei aspettato di più, però è anche vero che questo è un campionato stranissimo. Italiano ha una rosa molto competitiva in mano, ma la Fiorentina deve iniziare a fare risultati. Aspettiamo".

Jovic le piace?
"Jovic del campionato tedesco sì. Nel Real Madrid non è facile essere titolare, l'Inter ci ha costruito la squadra del triplete con gli "scarti" del Real. Venire da una grande squadra senza aver giocato, non significa essere scarsi. Paga il fatto di non aver giocato a lungo, deve ritrovare il passo che aveva in Germania".

Il gol resta un problema in casa Fiorentina
"Io spero che Kouamé possa tornare ad essere un giocatore importante. Al Genoa, prima dell'infortunio, ha fatto cose molto interessanti. I viola hanno soluzioni a livello offensivo, ma è chiaro che si aspettano i gol di Jovic. La sua situazione ricorda quella di Dzeko: il primo anno alla Roma fece molta fatica perché al City non aveva molto spazio. Se Jovic torna ad essere almeno un parente di quello visto in Germania, allora è un grande giocatore".

Ikonè?
"È un giocatore interessante e importante, dobbiamo aspettare anche lui".

Clicca qui per leggere l'intervista integrale a Canovi!