Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw radio

Cravero: "Non diamo ogni colpa a Radu, l'Inter semmai perde lo Scudetto nel derby"

TMW RADIO - Cravero: "Non diamo ogni colpa a Radu, l'Inter semmai perde lo Scudetto nel derby"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 19 maggio 2022, 08:28Serie A
di Dimitri Conti

L'ex difensore Roberto Cravero ha parlato in diretta durante Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio condotta da Niccolò Ceccarini: “Le attenzioni sono tutte a Reggio Emilia, il Milan ha due risultati su tre: il modo di preparare le partita è diverso. La condizione fisica sarà determinante e il Milan sta bene”.

Quale segreto per i rossoneri?
“Hanno trovato un gran portiere, con pochi errori e patate da fenomeno”.

L’Inter ha perso lo Scudetto a Bologna?
“Non diamo tutte le colpe a Radu, è stato chiamato a giocare in una partita difficile… ricordo però anche il rigore di Dimarco con l’Atalanta… In realtà lo Scudetto è stato perso nel derby”.

Kalulu ha fatto vedere grandi miglioramenti.
“Lo abbiamo visto poco da centrale, considerandolo un terzino. Poi, dopo gli infortuni, ha reso al massimo. Saper far dare il massimo a chi ha giocato poco è la dote di un allenatore. In tanti hanno avuto un rendimento inaspettato”.

Che bilancio per Inzaghi?
“Positivo, ma aveva la squadra più forte per vincere lo Scudetto. Di sicuro le due coppe non devono passare in secondo piano”.

Che è successo lunedì alla Fiorentina?
“La Sampdoria è scesa in campo con la testa libera, già salva. Tolto il peso, contro una Fiorentina inguardabile, hanno giocato bene. La Roma non pensi di trovare un Torino demotivato, devono fare una grande prestazione”.

Rinnovo a sorpresa di Belotti?
“Mi auguro rimanga, l’ambiente gli vuole bene e gli ha dato tanto, così come lui altrettanto. Ho dei dubbi che, a maggio, possa rinnovare. Poteva farlo prima”.

Come valutare la prima annata di Sarri alla Lazio?
“Per me è stata una stagione buona, davanti non ha squadre meno attrezzate. Non ci sono le idee sarriane ma lui è stato molto bravo”.

Chi si salva tra Salernitana e Cagliari?
“Mi sembra che la partita della Salernitana non abbia grandissima difficoltà, ma lo dico senza voler sottintendere nient'altro, è solo questione di volere al 100% una cosa o meno".