Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw radio

Sconcerti: "Inter, non si sono visti i 7 punti di distacco dal Milan"

TMW RADIO - Sconcerti: "Inter, non si sono visti i 7 punti di distacco dal Milan"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Marco Piccari
lunedì 8 novembre 2021, 06:51Serie A
di Alessandra Stefanelli

Il giornalista Mario Sconcerti ha parlato nel post-partita del derby Milan-Inter a TMW Radio, durante Zona Gol: “Forse l’Inter mi ha dato più la sensazione di una squadra con basi più solide. È sempre la campione d’Italia. Non si sono assolutamente visti i 7 punti di distacco tra le due squadre.
Il Milan ha vissuto una continuità tecnica, L’Inter ha pagato tre pareggi ad inizio di campionato, in un campionato dove si va velocissimo. L’Inter ha questa caratteristica, ha molta facilità di costruire occasioni importanti, come quando è andata più volte vicino al secondo gol. Se avesse anche continuità sarebbe tra le prime otto in Europa".

"Pareggio del Milan dovuto anche allo stop del Napoli? Non credo che il Milan giochi “sul Napoli”, sarebbe un atteggiamento sbagliato, non da grande squadra.
Il Milan è una squadra che porta proprio “fisicamente” tanti giocatori in area, gli è mancato solo il gol facile. Riguardo il Napoli, ci sono dei dati dicono che nelle prime 7 partite ha fatto 18 gol, nelle ultime 5 ne ha fatti 5. È semplicemente una dimostrazione di minor brillantezza di una squadra che ha pochi ricambi e affronta molti viaggi e molte trasferte".

"Bisogna riflettere anche sulla reale dimensione della Roma, le prime 4 partite ha avuto tutte avversarie abbordabili, poi ha cominciato con gli stop, ora sta un po’ esagerando. L’unica cosa chiara è che è una avversaria confusa dalle eccessive opinioni del proprio allenatore. Le decisioni così trancianti così dall’inizio, in cui mise 5 giocatori dall’allenamento al suo arrivo, e poi altri 5 dopo Bodø, hanno accorciato tantissimo le possibilità di scelta, anche tattica. Doveva fare qualcosa di forte, non più attaccare gli arbitri, non più “sputtanare pubblicamente” i propri giocatori ma tornare ad essere un tecnico, quindi far cose come cambiare modulo.
L’unica cosa positiva è che almeno cominciano a segnare i suoi attaccanti".

"Prossima giornata Inter-Napoli: complessivamente il gioco partenopeo è migliore, l’Inter dal suo canto conduce spesso la partita. Bisogna vedere come arriveranno i giocatori dalle soste per le nazionali. Non so farti previsioni ma dirti solo che nell’ottica dei club, le nazionali per i giocatori sono i posti meno sicuri.”

Primo piano
TMW Radio Sport
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000