Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Udinese, Nani "uomo dei Pozzo": in Friuli fa il mercato, ma resta anche al Watford

Udinese, Nani "uomo dei Pozzo": in Friuli fa il mercato, ma resta anche al WatfordTUTTO mercato WEB
martedì 11 giugno 2024, 09:23Serie A
di Paolo Lora Lamia

Si dice che nel calcio moderno sia necessario saper fare più ruoli contemporaneamente, ma è una skill che solitamente dovrebbe essere propria dei giocatori. In casa Udinese, invece, tale "ubiquità" verrà richiesta a Gianluca Nani: uomo di fiducia dei Pozzo chiamato a risollevare le sorti di una squadra reduce da una salvezza all'ultima giornata.

Ds al Watford, uomo mercato all'Udinese
Nani comincia il suo rapporto professionale con i pozzo nel giugno del 2012, quando viene nominato direttore sportivo del Watford appena comprato dalla famiglia proprietaria anche dell'Udinese. Dopo due anni finisce l'idillio, con Nani che poi ha un'esperienza negli Emirati Arabi con l'Al-Jazira club. La stima tra i due però resta immutata, tanto che nel dicembre 2023 Nani torna al suo vecchio ruolo di ds del Watford al posto di Cristiano Giaretta.

Una posizione che continuerà a ricoprire. Già, perché Nani non lascerà la gestione sportiva degli Hornets pur occupandosi anche dell'Udinese. In bianconero penserà al mercato estivo della squadra, con l'ex centrocampista Gokhan Inler - ufficializzato anche lui in questi giorni - nel ruolo di direttore sportivo. I due, inoltre, fungeranno da supporto per il nuovo tecnico Kosta Runjaic, reduce da due anni alla guida del Legia Varsavia e chiamato a sorpresa dopo la mancata conferma di Fabio Cannavaro.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile