Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Venezia, Zanetti: "Il risultato cambia poco, bene lo spirito, negli ultimi metri è mancato qualcosa"

Venezia, Zanetti: "Il risultato cambia poco, bene lo spirito, negli ultimi metri è mancato qualcosa"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Ufficio Stampa Venezia Football Club
sabato 27 novembre 2021, 23:48Serie A
di Giuseppe Malaguti

Paolo Zanetti, allenatore del Venezia, analizza in conferenza stampa la sconfitta arrivata contro l’Inter per 0-2 al Penzo. Queste le sue dichiarazioni.

Si interrompe una serie positiva dopo però una buona prestazione, forse il passivo è anche troppo pesante per quanto visto:
“Sì, aldilà del risultato dove il passivo cambia un po’ poco, oggi salvo sicuramente lo spirito, perché stato importante, non siamo mai stati domi, dal primo all’ultimo minuto. Credo lo abbiamo fatto anche con coraggio, con una buona qualità di gioco, ma ci è mancata quella negli ultimi trenta metri, alcuni errori tecnici sono stati un po’ banali. Sicuramente la forza dell’Inter è innegabile ed è inutile parlarne, ma dal punto di vista dello spirito abbiamo fatto il massimo, dal punto di vista tecnico si può fare di più”.

Le basi di questo Venezia potrebbero essere ulteriormente migliorate a gennaio sul mercato?
“Il nostro è un percorso, è normale che devo fare un ragionamento anche pensando al tempo a disposizione. Siamo partiti e in tanti ci dicevano che non eravamo in grado di disputare questo fantastico campionato, abbiamo 15 punti e per una squadra come la nostra sono tanti. Oltre a questo ci sono giovani sconosciuti che sono esplosi, sono completamente diversi da quello che erano nei mesi scorsi. Chiaro che se a gennaio potremo alzare il livello qualitativo lo faremo, ad oggi non possiamo fare un calcio basato sui singoli, dobbiamo fare un calcio di gruppo, di spirito e che dà importanza anche all’aspetto fisico. Abbiamo ora un filotto di gare difficile, il mese non sarà semplice tra Atalanta, Verona, Lazio e Juventus. Abbiamo messo qualcosa da parte a livello di punti ottenendoli dove era molto complicato, dimostrando che possiamo dire la nostra”.

Che Inter vede nella corsa allo Scudetto?
“Normale che Milan e Napoli si assomigliano un po’ per stile di gioco e caratteristiche dei calciatori, l’Inter credo abbia anche una grandissima fisicità, oltre ai mezzi tecnico tattici. E’ campione uscente, quindi si candida per forza, ma penso abbia raggiunto una certa maturità per dire la sua anche in Champions League”.

Un mese difficile alle porte ma a livello di punti da qualche parte il Venezia vorrà farli, si è già fatto un prospetto?
“Dobbiamo pensare una partita una volta, prepariamo ogni gara al massimo, cercheremo di fare punti ovunque e contro chiunque, normale che lì in mezzo ci sono avversari che hanno undici campioni e altri dieci in panchina”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000