Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Benevento, Vigorito: "Ringrazio i tifosi per il sostegno, i fischi erano meritati. Serve pazienza"

Benevento, Vigorito: "Ringrazio i tifosi per il sostegno, i fischi erano meritati. Serve pazienza"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 14 agosto 2022, 23:37Serie B
di Fabio Cirillo

Il Benevento parte male in campionato: il Cosenza sbanca il Ciro Vigorito grazie al gol di Larrivey nel secondo tempo su errore di Tello. A fine gara il patron Oreste Vigorito ha parlato così in conferenza:

"Mi spiace per il pubblico che è tornato numeroso allo stadio facendo tanti sacrifici e sostenendo la squadra dall'inizio alla fine. La società si era impegnata a stare vicino alla tifoseria con la campagna abbonamenti e quest'anno lo ha dimostrato prolungandola ulteriormente. Voglio ringraziali per il sostegno, i fischi finali erano meritati. Non lasceremo nulla di intentato perché questa squadra faccia un campionato competitivo. Oggi paghiamo lo scotto di una squadra rivoluzionata, con elementi ancora non integrati. Chiedo un po' di pazienza a tutti, il calcio è cambiato rispetto a 20 anni fa, fatto di presidenti mecenati che spendevano milioni. Oggi è fatto da altri attori come i procuratori e i fondi finanziari. Le piccole società si troveranno per forza in difficoltà. Le nostre scelte sono manageriali: ho chiesto di ringiovanire la rosa perché molti erano arrivati alla fine dell'avventura qui, e dopo le delusioni dell'anno scorso sono voluti andare via. Ho chiesto di inserire ragazzi con lo zoccolo duro, sono stati scelti dall'allenatore e dal ds. Il mio giudizio verte sul carattere dell'uomo. Il mio compito è sorvegliare e capire come stanno le cose: se sbaglio i tempi è colpa mia, se non sbaglio vorrà dire che metteremo una pezza per sopperire".