Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Cittadella-Crotone 4-2, le pagelle: Okwonkwo e Baldini trascinano i granata. Kargbo ispirato

Cittadella-Crotone 4-2, le pagelle: Okwonkwo e Baldini trascinano i granata. Kargbo ispiratoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 29 agosto 2021 20:09Serie B
di Federico Martino

Cittadella-Crotone 4-2

Marcatori: 19' Okwonkwo (CI), 29' Nedelcearu (CR), 63', 66' Baldini (CI), 68' Mulattieri (CR), 74' Adorni (CI).

CITTADELLA

Kastrati 6 - Incolpevole sui due gol subiti e chiamato poche volte in causa dagli avanti del Crotone.

Cassandro 6 - Kargbo gli crea più di qualche grattacapo dalla sua parte. Al quarto d'ora spende un giallo intelligente, poi prende le misure al fantasista rossoblù e ne viene fuori un duello godibile. (Dal 57' Pavan 6 - Una mezzora abbondante di sostanza e gestione per il centrocampista granata).

Frare 6.5 - Tiene bene la posizione e legge il gioco in anticipo, con puntualità ed efficacia.

Adorni 7 - Partita molto pragmatica per il centrale granata, che bada al sodo quando viene chiamato in causa dagli attaccanti del Crotone. Impreziosisce la sua partita con un gran gol di testa che chiude i conti.

Benedetti 6 - All'inizio, al pari di tutta la squadra, soffre l'aggressività degli avversari. Poi, dopo la rete di Okwonkwo, prende sicurezza e si mette in luce anche con qualche spunto.

Vita 6 - Dà luce ad una partita poco appariscente dal punto di vista offensivo, ma molto consistente in fase di non possesso. In mezzo al campo corre tanto e contrasta. (Dal 76' Icardi s.v.).

Danzi 6 - Appannato all'inizio, complice qualche errore tecnico di troppo. Si disimpegna bene, invece, in interdizione. (Dal 57' Mattioli 6 - Scende in campo con lo spirito giusto e, nonostante qualche sfuriata di Kargbo, non demerita).

Branca 5.5 - Prestazione poco lucida per il centrocampista di Gorini: sbaglia un eccessivo numero di passaggi e perde la marcatura di Nedelcearu in occasione del gol del pareggio calabrese.

Antonucci 6.5 - Impiega diversi minuti a trovare la collocazione giusta in campo. È scaltro nel ribaltare il fronte in contropiede e l'assist che consegna a Okwonkwo ne è la dimostrazione. Dinamico. (Dal 69' Tavernelli s.v.).

Okwonkwo 7 - Alla prima vera palla gol della sua partita purga Festa con un preciso destro. La rete gli dà autostima e da quel momento in avanti entra maggiormente nel vivo del gioco. In virtù della sua esplosività fisica, conquista il rigore che vale il momentaneo 3-1. (Dal 76' Tounkara s.v.).

Baldini 7.5 - Nel primo tempo si mette in mostra con qualche spunto isolato. Nella ripresa, invece, si prende tutta la scena: prima con una discesa di cinquanta metri culminata con la rete del momentaneo 2-1 e pochissimi minuti dopo con un calcio di rigore chirurgico. Come se non bastasse, confeziona da calcio d'angolo il cross convertito in rete di testa da Adorni.

All. Edoardo Gorini 7 - Il Cittadella impiega quasi 20' ad entrare effettivamente in partita, dopodiché si dimostra una squadra di spessore che sa affossare al momento giusto l'avversario, poggiandosi sulla qualità dei propri attaccanti. Prestazione matura.

CROTONE

Festa 6 - Non ha responsabilità sulle quattro reti incassate. Reattivo al 73' ad opporsi nel giro di pochi secondi prima al tiro di Borello e poi al colpo di testa di Okwonkwo.

Visentin 6 - Si disimpegna discretamente in difesa con una gara tutto sommato attenta e priva di gravi disattenzioni. (Dal 76' Canestrelli s.v.).

Mondonico 5 - È troppo compassato e la velocità degli attaccanti del Cittadella gli crea apprensione. In particolar modo quando la squadra si allunga ed è costretto all'uno contro uno con Okwonkwo. Concede il il fallo che causa il rigore del momentaneo 3-1.

Nedelcearu 6.5 - Duro nel corpo a corpo e puntuale nel disinnescare i pericoli che passano dalle sue zone di competenza. Si toglie anche la soddisfazione del gol con un bel colpo di testa.

Molina 5.5 - A volte si smarrisce con alcuni svarioni elementari. Non prende il sopravvento nel confronto con Benedetti.

Benali 6 - Fatica a dettare i tempi della manovra in mezzo al campo. Da leader qual è, ad ogni modo, si carica la squadra sulle spalle nel momento di maggior difficoltà e innesca la rete di Mulattieri.

Vulic 6 - Arriva alla conclusione in un paio di circostanze, pochi minuti prima della rete del pareggio di Nedelcearu. Si fa un po' trascinare dai momenti della partita, incappando talvolta in imprecisioni evitabili. (Dall'85' Donsah s.v.).

Sala 6 - Al debutto con la cassa rossoblù, non è completamente a suo agio. Ha esplosività nelle gambe, ma fatica a metterla in moto con le sue tipiche galoppate sulla fascia sinistra. Decisamente meglio nella ripresa, quando arriva con più facilità sul fondo. (Dal 67' Mogos 6 - Subentra per dare fisicità e impeto sulla corsia di destra. È aggressivo, ma non sale in cattedra).

Borello 6 - Sin dai primi minuti sforna alcuni traversoni interessanti dalla corsia di destra. Da un suo pallone perso nasce l'azione del gol di Okwonkwo; si rifà qualche minuto più tardi consegnando sulla testa di Nedelcearu il pallone del pareggio. (Dal 67' Maric 6 - Non lascia impronte tangibili sull'incontro).

Kargbo 7 - Ha spirito, gambe e qualità: ci mette tanto del suo nella prestazione offensiva della squadra. In più di una situazione semina il panico sulla sinistra e impensierisce Kastrati. Ispirato, oltre che l'ultimo a mollare.

Mulattieri 7 - I compagni lo innescano di rado, dunque si limita a giocare di sponda. Lavoro che risulta comunque preziosissimo per la squadra: ogni pallone che tocca, infatti, viene distribuito con saggezza dal giovane centravanti rossoblù, che trova anche il terzo sigillo in due partite.

All. Francesco Modesto 5 - L'approccio alla partita fa ben sperare, ma alla lunga emergono i limiti di una squadra che non ha ancora raggiunto l'equilibrio necessario per vincere le partite e che in troppe occasioni si sfilaccia dando adito alle ripartenze degli avversari. La pausa per le nazionali casca al momento giusto per il tecnico calabrese, che così avrà anche modo di integrare i nuovi acquisti e dare una precisa fisionomia al suo gruppo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000