Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Como, Fabregas: "La festa è finita. Ora si lavora. Sappiamo bene dove vogliamo arrivare"

Como, Fabregas: "La festa è finita. Ora si lavora. Sappiamo bene dove vogliamo arrivare"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 28 maggio 2024, 18:19Serie B
di Luca Bargellini

Cesc Fabregas, tecnico del Como, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di SkySport in merito alla fantastica promozione in Serie A ottenuta nelle scorse settimane e alle prospettive future del club:

"Ho festeggiato due ore dopo l'ultima gara, poi mi sono già messo a lavoro per la prossima stagione. Credo che nessuno fino a che non inizieremo a giocare il prossimo torneo di Serie A crederà davvero in quello che abbiamo fatto. La Serie A era un obiettivo del club e lo abbiamo raggiunto, magari troppo presto, ma adesso daremo tutto. Siamo una società seria e la proprietà ha le idee molto chiare. Vuole spingere ma nella maniera giusta. Rimanendo in Serie A per poi continuare a crescere. Adesso dobbiamo creare una struttura che ci dovrà permettere di arrivare in alto, dove sappiamo di voler arrivare".

Ha fatto richieste specifiche in chiave mercato?
"No. Stiamo cercando alcuni elementi specifici per le posizioni nelle quali in cui dobbiamo migliorare. Il calcio non aspetta nessuno. Quello che abbiamo fatto è il passato, adesso dobbiamo pensare al futuro, al campo e i ragazzi devono dimostrarmi di essere in grado di giocare in Serie A.

Mister, com'è andata con la vacanza pagata alla squadra ad Ibizia?
"Ho messo un limite poi quello che hanno fatto non lo so".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile