Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Cremonese-Catanzaro 4-1, le pagelle: poche sufficienze nei giallorossi

Cremonese-Catanzaro 4-1, le pagelle: poche sufficienze nei giallorossiTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 25 maggio 2024, 22:35Serie B
di Matteo Trevisi

Risultato finale: Cremonese-Catanzaro 4-1

CREMONESE
Saro 6 - Nell’unica occasione in cui viene chiamato in causa, è attento sulla conclusione di Oliveri. Senza colpe sulla bordata di Antonini.

Antov 7 - Domina non solo nella propria area di rigore ma lungo tutto il campo. Sulla fine della prima frazione, aggredisce Vandeputte e serve a Coda un pallone solamente da mettere in porta.

Ravanelli 6 - Poco lavoro per lui stasera e in quelle rare occasioni è sempre attento. Dal 46’ Locoshvili 6 - Come chi lo ha preceduto svolge bene il suo compito.

Bianchetti 6 - Da quel lato gli avversari fanno poco e si prende qualche libertà anche in fase offensiva.

Zanimacchia 6.5 - Instancabile. Galoppa sull’out di destra e crea sempre un pericolo quando si spinge in avanti. Dal 72 Ghiglione sv.

Vazquez 7 - Con una sola giocata mostra la sua classe e mette in discesa il discorso qualificazione. Sinistro chirurgico che spedisce il pallone sotto al sette e non lascia scampo a Fulignati. Dal 66’ Falletti 6 - Cerca la gioia del gol ma la sua punizione che sembrava indirizzata alle spalle del portiere viene deviata dalla traversa.

Castagnetti 6.5 - Comincia la partita sporcando i guanti di Fulignati. Poi a metà primo tempo si inventa l’assist per il raddoppio. Fondamentale, inoltre, in fase di non possesso.

Pickel 6.5 - Diga del centrocampo grigiorosso e dal suo recupero nasce l’azione che porta al gol che apre la partita. Dal 61’ Majer 6 - Entra per far tirare il fiato a Pickel in vista della finale e fa buon filtro davanti alla difesa.

Sernicola 7 - Anche lui spinge tantissimo dal suo lato e mette in difficoltà la retroguardia avversaria. Si fa trovare pronto sul cross di Collocolo e cala il poker che chiude i conti.

Coda 7 - In queste partite fa la differenza e anche oggi non sbaglia. Conduce alla perfezione il contropiede che porta al gol di Vazquez. Non poteva mancare poi la sua firma che vale il 17° centro stagionale.

Buonaiuto 7 - Con i suoi insermenti taglia in due la difesa avversaria. Proprio in una di queste occasioni, sfrutta la pennellata di Castagnetti e in mezza rovesciata non lascia scampo a Fulignati. Dal 55’ Collocolo 6.5 - SI presenta al meglio in campo e, al termine di una gran giocata, serve l’assist per il poker firmato da Sernicola.

Giovanni Stroppa 7.5 - Dopo esser stato rimontato all’andata, annichilisce il Catanzaro. Partita perfetta dei grigiorossi che dominano dall’inizio alla fine e calano il poker che permette loro di assicurarsi la finale contro il Venezia.

CATANZARO
Fulignati 6 - Si supera in avvio sulla splendida punizione di Castagnetti. Incolpevole sui gol subiti.

Oliveri 6 - Il migliore tra gli ospiti. Spinge da solo sull’out di destra ed è l’unico a sporcare i guanti a Saro.

Antonini 5.5 - Lascia troppo spazio a Vazquez che ha tutto il tempo di aggiustarsi il pallone e spedirlo in rete. A nulla serve il gol realizzato nel finale.

Scognnamillo 5.5 - Comincia bene il match, poi si fa infilare dal movimento di Buonaiuto in occasione della seconda rete della Cremonese.

Veroli 5.5 - Soffre le scorribande di Zanimacchia e anche lui si rende protagonista di due brutti palloni persi in uscita che potevano aggravare il passivo.

Petriccione 5 - Fatica a dare ordine in mezzo al campo e, anzi, spesso mette in difficoltà i propri compagni. Dall’83 Verna sv

Pontisso 5 - Mai nel vivo del gioco, perde troppi palloni e non fa filtro davanti alla difesa. Dal 46’ Pompetti 6 - Rimette ordine le centrocampo di Vivarini e dal suo calcio d’angolo nasce il gol che rende meno pesante il passivo.

Sounas 5 - Non si vede mai e, dopo appena 45 minuti, viene richiamato in panchina. Dal 46’ Brignola 5 - Prova a dare la scossa ai suoi. Con le sue accelerazioni mette in difficoltà la linea difensiva avversaria. A 20’ minuti dal suo ingresso, però, protesta in maniera veemente contro l’arbitro che lo manda sotto la doccia.

Biasci 5 - Si vede pochissimo e viene sovrastato da Antov che lo limita. Dal 55’ Donnarumma 6 - Cerca di scuotere l’attacco giallorosso ma con l’uomo in meno non riesce ad incidere.

Vandeputte 5 - Si accende intorno alla mezzora quando centra la traversa e fa correre un brivido sulla schiena dei tifosi dello Zini. Qualche minuto dopo perde un pallone sanguinoso che fa chiudere il match ai padroni di casa.

Iemmello 5 - Non incide sul match e da una sua palla persa nella trequarti avversaria parte il contropiede che porta al gol del vantaggio della Cremonese. Dall’84 Stoppa sv.

Vincenzo Vivarini 5 - La sua squadra cade sotto i colpi della Cremonese. Sbagliato completamente l’approccio alla partita più importante della stagione. Pesano le troppe palle perse in uscita che spalancano la strada agli avversari.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile