Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Sudtirol, Bisoli: "Un passo avanti su gioco e organizzazione, vittoria meritata"

Sudtirol, Bisoli: "Un passo avanti su gioco e organizzazione, vittoria meritata"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 1 ottobre 2022, 23:34Serie B
di Lidia Vivaldi

Al termine della gara del Barbera che ha visto il Südtirol conquistare il quarto risultato utile consecutivo, il tecnico degli altoatesini Pierpaolo Bisoli ha commentato in conferenza stampa la prestigiosa vittoria contro il Palermo:

"La scelta tattica è frutto della preparazione in allenamento, avevo detto alla squadra che avremmo cambiato dopo un quarto d'ora di gioco. Gli avversari si aspettavano il primo sistema ma forse non il secondo e sono andati in difficoltà. Noi abbiamo fatto una partita per cui abbiamo meritato di vincere. Potevamo andare anche sul 2-0, ce lo meritavamo, senza tanti affanni o palloni buttati. Noi giochiamo a calcio palla a terra, sappiamo quello che dobbiamo fare, non ci sposta niente una vittoria o una sconfitta, proseguiamo sulla nostra strada."

Sulla crescita di Odogwu:
"E' un giocatore che secondo me ha buttato via una carriera, gli ho detto che gli farò fare un exploit nell'ultima parte. E' un giocatore importantissimo, sposta gli equilibri. Oggi ha fatto cose straordinarie, quando prendeva palla gli avversari triplicavano la marcatura perché non riuscivano a portargliela via. Di conseguenza apriva gli spazi per gli altri. Se lui non si accontenterà, sono convinto che sarà un giocatore fondamentale."

Un altro passo in avanti rispetto alle ultime gare?
"Penso che oggi abbiamo giocato meglio che nelle ultime partite, contro una squadra che è stata costruita per lottare per la promozione. Noi abbiamo giocato un primo tempo esemplare, dispiaceva essere solo 1-0, perché nel calcio basta un piccolo errore per subire gol. A volte la fortuna devi andarla a cercare. E' un passo in avanti sul piano del gioco e dell'organizzazione, dobbiamo migliorare ancora sulla velocità di circolazione della palla. Abbiamo giocatori eclettici, giochiamo in un modo o in un altro a seconda di chi è in campo, questo è frutto del lavoro fatto con i ragazzi. Io non smetterò mai di ringraziarli. Anche stamattina abbiamo fatto un piccolo allenamento. Ieri sera siamo arrivati tardi, ma questo non ci ha spostato di una virgola. Siamo andati in campo sapendo cosa dovevamo fare, è la bellezza di questa squadra. Sono contento perché qui ho trovato terreno fertile per lavorare. Non li cambierei con nessuno i miei giocatori, perché so quello che quando escono dal campo hanno dato veramente tutto. Tra di noi abbiamo fatto un patto, starà a loro svelarlo se vorranno."

Tra primo e secondo tempo ha pensato più a cercare il raddoppio o a contenere la reazione del Palermo?
"Ho pensato a contenere. Quando abbiamo mancato il raddoppio ho pensato che se riuscivamo a reggere la sfuriata del Palermo avrei messo un difensore in più, e così ho fatto. I giocatori non avevano più gamba per attaccare lo spazio, così abbiamo difeso nella nostra "zona comfort" medio-bassa, dove sappiamo cosa fare".

Primo piano
TMW Radio Sport