Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
focus

La Top 11 del Gir. C di Serie C: Iemmello torna a sorridere, Parigi beffa Pagani al 95'

FOCUS TMW - La Top 11 del Gir. C di Serie C: Iemmello torna a sorridere, Parigi beffa Pagani al 95'TUTTOmercatoWEB.com
Nella foto Iemmello
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
martedì 19 aprile 2022, 07:10Serie C
di Luca Esposito

E’ andata in archivio il recupero della 37^ giornata nel Girone C di Serie C. Questi i risultati:
Avellino-Vibonese 3-1
Catanzaro-Campobasso 3-0
Fidelis Andria-Monterosi 0-0
Francavilla-Foggia 2-2
Latina-Monopoli 0-0
Messina-Turris 1-2
Paganese-Picerno 2-3
Potenza-Juve Stabia 1-1
Taranto-Bari 0-0
Palermo-Catania annullata

Di seguito la TOP 11 di TuttoMercatoWeb.com che opta per il 4-3-3

Loria (Monopoli): ci mette i guantoni per respingere tutti gli assalti del Latina negando ai laziali la possibilità di entrare in extremis nei playoff. Guida il reparto con autorevolezza e merita un voto molto alto.
Riggio (Andria): in una partita che finisce 0-0 non si può non fare una menzione ai difensori, molto bravi a cospetto di un Monterosi che stava segnando con impressionante continuità.
Granata (Taranto): il Bari già promosso ci teneva tantissimo a vincere il derby in trasferta, ma la retroguardia di casa non ha concesso nulla e lui è stato tra i più bravi.
Di Cesare (Bari): la colonna della difesa e il leader carismatico della squadra non fa passare nulla. Ancora una volta.
Gallo (Foggia): interpreta il ruolo nel migliore dei modi macinando chilometri sulla fascia proprio come chiede Zeman. Ottima partita, un moto perpetuo.
Costa Ferreira (Potenza): sblocca il risultato con un tiro a giro di rara bellezza, una conclusione che non lascia scampo al portiere della Juve Stabia.
Aloi (Avellino): De Francesco e Murano inventano, lui capitalizza con un bel tiro da centro area che vale il 2-0 in un momento delicato per la sua squadra a causa del rigore sbagliato. Crescita costante sul piano fisico.
Bugno (Monterosi): partita esteticamente brutta e molto tattica tra due squadre che hanno pensato anzitutto a non perdere. Lo premiamo perchè ha svolto un lavoro a tutto campo nelle due fasi assolutamente prezioso.
Parigi (Picerno): proprio quando il pareggio sembrava il risultato finale, ecco il classico contropiede perfetto in zona Cesarini. Una ripartenza perfetta chiusa dal tocco vincente dell'attaccante.
Iemmello (Catanzaro): al termine di una settimana ricca di polemiche e tensioni riesce a caricarsi l'attacco sulle spalle e a segnare una preziosa doppietta. Se tornerà il calciatore devastante dell'era De Zerbi, i giallorossi potranno togliersi tante soddisfazioni ai playoff.
Giannone (Turris): conquista e trasforma con freddezza un calcio di rigore, per tutta la partita dimostra di essere un giocatore di livello che si esalta in un sistema di gioco a trazione anteriore.