Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
focus

La Top 11 del Girone C di Serie C: difensori goleador a Catanzaro

FOCUS TMW - La Top 11 del Girone C di Serie C: difensori goleador a CatanzaroTUTTOmercatoWEB.com
La squadra del Catanzaro
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
venerdì 2 dicembre 2022, 07:10Serie C
di Luca Esposito

E’ andata in archivio la 16^ giornata (turno infrasettimanale) nel Girone C di Serie C. Questi i risultati:
Viterbese-Gelbison 0-0
Foggia-Messina 1-0
Picerno-Monterosi 1-0
Catanzaro-Giugliano 3-0
Latina-Monopoli 0-0
Taranto-Crotone 2-2
Avellino-Juve Stabia 0-0
Potenza-Audace Cerignola 0-0
Turris-Fidelis Andria 0-0
Virtus Francavilla-Pescara 3-2

Di seguito la TOP 11 di TuttoMercatoWeb.com che opta per il 3-5-2:

Pane (Avellino): il primo intervento arriva al 60', però è decisivo. Da quel momento sale in cattedra e respinge al mittente tutti i tentativi della Juve Stabia.
Mignanelli (Juve Stabia): ottima prestazione per il difensore delle vespe, legge bene i vari momenti della partita e capisce quando spingere e quando restare basso. Tornare a casa senza reti al passivo da uno stadio ostico come il Partenio accresce fiducia e autostima.
Scognamillo (Catanzaro): indovina l'angolo giusto con una conclusione sul secondo palo che rende vano il tuffo di Sassi. La macchina da gol giallorossa manda a segno con frequenza anche i difensori.
Lui (Taranto): batte imparabilmente l'incolpevole Dini con un preciso colpo di testa, stacco perentorio che sorprende tutta la difesa del Crotone. L'iniezione di fiducia che serviva alla squadra per accantonare il pomeriggio nero del Partenio.
Mogos (Crotone): ci sta prendendo gusto il difensore rossoblu, alla seconda realizzazione consecutiva. Prima il Latina, oggi il Taranto si piegano al suo strapotere fisico sui calci piazzati a favore.
Cardoselli (V.Francavilla): batte Plizzari in spaccata al termine di una meravigliosa azione corale, sfiora il bis a ripetizione mostrando una condizione psicofisica eccellente. Raddoppia nella ripresa.
Petermann (Foggia): sbagliare un rigore e poi siglare la rete della vittoria certifica la sua forza mentale. E' uno degli insostituibili nello scacchiere tattico di Gallo.
Papa (Gelbison): prova di grande intelligenza tattica per il centrocampista dei campani, calciatore che garantisce equilibrio e lavoro sfiancante in fase di non possesso.
Esposito (Picerno): Alia la combina grossa ed è un gioco da ragazzi depositare il pallone nella porta sguarnita. Ma è un gol pesantissimo in ottica salvezza.
Iemmello (Catanzaro): conquista e trasforma il rigore che chiude la partita. Sempre più idolo del "Ceravolo".
Chiricò (Crotone): "Abbiamo annullato Chiricò che resta il giocatore più forte della categoria" ha detto Capuano nel post partita, in realtà però c'è anche lo zampino dell'attaccante nel rocambolesco 2-2 dello Iacovone. Angolatissima la conclusione che beffa Vannucchi ristabilendo la parità.
Nicola Antonio Calabro (V.Francavilla): prestazione super contro la corazzata Pescara, la sua squadra impressiona per grinta, determinazione e cattiveria agonistica.

Primo piano
TMW Radio Sport