Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

…con Cristiano Giaretta

…con Cristiano GiarettaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
martedì 2 novembre 2021, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

“Conte fa bene a qualsiasi squadra. Non solo per l’assetto ma per il suo aspetto caratteriale e la mentalità vincente. È uno di quelli che può cambiarti l’andamento di un campionato a prescindere dall’organizzazione tattica”. Così a Tuttomercatoweb il direttore sportivo del Watford, Cristiano Giaretta, a proposito di Conte, prossimo alla firma con il Tottenham.

Espirito Santo ha fallito?
“Il Tottenham aveva aspettative più alte. Espirito Santo come allenatore mi piace, le sue squadre hanno sempre giocato bene. Caratterialmente però è molto diverso da Conte”.

Nel complesso delude anche il Manchester United…
“Gli allenatori sono importanti, non basta avere i campioni in squadra. Perdere 5-0 contro il Liverpool è stata una batosta, hanno reagito contro il Tottenham. La squadra ha campioni di assoluto livello”.

E oggi l’Atalanta come dovrà affrontare lo United?
“Contro lo United devi sempre proporre partite di altissimo livello. Per l’Atalanta sarà ovviamente complicata. Il Manchester United se sta bene e ha tutti i colpi in canna può complicare le cose alla Dea che potrebbe anche vincere”.

A Udine brilla Beto. Potrebbe essere un profilo da Watford?
“Siamo contenti di come si sia adattato alla Serie A. È forte ma l’impatto è sempre un’incognita, nel suo caso è stato spettacolare. Oggi oggi deve consolidarsi. Le caratteristiche per un calcio fisico le ha: è maturo, fa gol e usa il corpo per proteggere il pallone”.

Ranieri le ha già chiesto rinforzi per gennaio?
“Abbiamo una rosa molto competitiva, sempre meglio. Il mister e i giocatori si stanno conoscendo a vicenda. Oggi gennaio non è nei nostri pensieri”.