Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

…con Mauro Milanese

…con Mauro MilaneseTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alessio Alaimo
sabato 2 luglio 2022, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

“Il ritorno di Lukaku è una bella cosa, sperando che faccia tutte le imprese che ha fatto prima. Con Lautaro ha formato una coppia incredibile, dialogavano e finalizzavano. Ma ripetersi è sempre difficile”. Così a Tuttomercatoweb Mauro Milanese.

Rimane viva ancora l’ipotesi Dybala.
“Dybala dietro le punte. Non è uno schema classico che di natura piace a Simone Inzaghi. Ma il tridente avrebbe una qualità incredibile”.

La Juve prenderà Di Maria.
“Salta l’uomo, ha qualità, fa ripartire bene in contropiede”.

Il Milan ha rinnovato i contratti di Maldini e Massara.
“Rinnovi meritati, ovviamente. Le trattative sono andate per le lunghe, sono due dirigenti di livello. Paolo Maldini è la storia del Milan. E Massara è un ottimo scout”.

Come vede la B del prossimo anno…
“Una seconda Serie A. Una lotta serrata. Ho un pizzico di rammarico per come è andata a Palermo, ma ho visto che ha partecipato tanta gente e sono contento per ì rosanero che abbiano centrato la Serie B. Gli abbiamo tenuto testa”.

Direttore e la Triestina?
“Sono riuscito a salvarla due volte. Tutto è bene quel che finisce bene”.

Rimarrà in dirigenza?
“Parleremo. L’importante era salvare la squadra e non disperdere gli investimenti”.