Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

21 febbraio 2004, muore John Charles. Il gigante buono della Juve

21 febbraio 2004, muore John Charles. Il gigante buono della JuveTUTTOmercatoWEB.com
© foto di TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 21 febbraio 2019 07:25Accadde Oggi...
di Gaetano Mocciaro

Il 21 febbraio 2004 si spegne a 72 anni John Charles. Primo gallese a giocare in Serie A, fu uno dei pochi britannici a sfondare nel calcio italiano. opo essere cresciuto nelle file del Leeds United arriva alla Juventus nel 1957: con i bianconeri conquista tre scudetti e due coppe Italia, formando con Omar Sivori una delle coppie più prolifiche del campionato italiano. Il gallese nei cinque anni alla Juventus segna 105 gol in 182 partite disputate. Dotato di grande forza fisica Charles era straordinario nel colpo di testa, oltre ad essere in possesso di un destro preciso e potente. Dopo una stagione alla Roma, ritorna nel Regno Unito, nel Cardiff City, con cui conquista ancora due coppe del Galles. Chiude la carriera nel 1972 a 40 anni. Giampiero Boniperti, suo ex compagno di squadra, ha detto di lui: "È stato unico come giocatore. Era un giocatore generoso, molto corretto, troppo forse per giocare da centravanti nella Juventus in Italia. Ci ha insegnato il comportamento che deve tenere un giocatore di calcio in campo. È uno che ha picchiato Sivori perché reclamava troppo, questo vuol dir tutto. L’ha preso per il collo, Sivori ha spalancato gli occhi. Io mi fermai sai se si presenta Charles che è stato campione europeo dei pesi massimi quando era militare a vederlo da vicino faceva impressione e Sivori si è fermato”. Il ricordo di José Altafini: “Charles era un gigante buono, era impossibile marcarlo, saltava bene di testa ed era alto, fisicamente potente, uno che si scontrava con lui era un po’ difficile”.

Per rivivere quei momenti e ascoltare le testimonianze di Boniperti e Altafini guarda il video a fondo articolo

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000