Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
esclusiva

Ag. Quagliata: "Nicolato lo ha rilanciato in Italia. E' attenzionato da big europee"

ESCLUSIVA TMW - Ag. Quagliata: "Nicolato lo ha rilanciato in Italia. E' attenzionato da big europee"
giovedì 5 maggio 2022, 14:34Calcio estero
di Claudia Marrone

In Italia esiste il talento, ed esistono giovani in grado di dimostrarlo... se solo gliene fosse data L'opportunità. Quella chance che il CT Nicolato ha dato al giovane Giacomo Quagliata, talento made in Italy che in Italia torna però solo per la Nazionale; perché solo in Olanda, anni indietro, hanno deciso di investire sul suo potenziale.
Il futuro, però, è ancora da scrivere.
I microfoni di TuttoMercatoWeb.com hanno contattato l'agente del giocatore, Lara Palmegiani.

Si conferma in Azzurro Quagliata. Soddisfatti dei giorni vissuti in Nazionale?
" Grazie alla sua costanza e alla determinazione, unite al tanto lavoro, Giacomo si è ritagliato uno spazio importante da titolare, ed è stato molto felice dell'esperienza vissuta, per altro molto formativa umanamente e tecnicamente. Come formativa è l'esperienza in Olanda, che lo vede con oltre 50 presenze da titolare all'attivo, in Eredivisie".

A proposito di questo, rimarrà all'Heracles?
"Giacomo è molto soddisfatto dell'esperienza vissuta, e stiamo parlando con la società, che vorrebbe prolungare il suo contratto: ci tengono molto, c'è una trattativa in corso. Però dall'estero stanno arrivando opportunità importanti da parte di club dei cinque maggiori campionati europei, e in questo anche l'avventura in Under 21 è stata determinante: di terzini sinistri non ce ne sono molti, e quella della Nazionale è stata un vetrina importante".

Un altro talento che l'Italia rischia di farsi scappare...
"Riconosco che in Italia ci hanno creduto poco, è stato il CT Nicolato, portandolo in Under 21, a rivalorizzarlo, dandogli per altro la gioia di vestire la maglia azzurra e la possibilità di mettersi in mostra".

Ma il ragazzo vorrebbe tornare "a casa"?
"Per un giocatore italiano tornare a giocare in Italia è una grande ambizione, sebbene al momento, per Giacomo, non sia una priorità. Quel che più interessa è il suo percorso di continua crescita, situazioni dove possa esprimersi con continuità" .

Non ci sono quindi stati contatti con realtà nostrane?
"Contatti diretti no, ma diversi club italiani, come mi ha riferito il suo Ds, sono andati in Olanda a visionarlo. Qualche parola è stata fatta, ma ogni altro discorso è prematuro".

© Riproduzione riservata