Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Germania e Spagna, Champions flop. Bayern e Real rischiano di essere le uniche agli ottavi

Germania e Spagna, Champions flop. Bayern e Real rischiano di essere le uniche agli ottaviTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
giovedì 25 novembre 2021 12:12Calcio estero
di Gaetano Mocciaro

La Champions League 2021/22 rischia di sancire il clamoroso fallimento di Germania e Spagna. Con le sole eccezioni di Bayern Monaco e Real Madrid, le altre rappresentanti si trovano sul filo del rasoio e in un paio di casi hanno già conosciuto l'eliminazione.

Uno scenario che sorprende, considerato come entrambe le nazioni erano riuscite a compiere l'en plein solo la passata stagione. Nel caso della Germania c'è da registrare l'inaspettato flop del Borussia Dortmund, sulla carta la squadra di gran lunga più forte in un girone abbordabile, che comprende Ajax, Sporting CP e Besiktas. Prevedibile invece che il Lipsia rimanesse schiacciato dal girone dei giganti Manchester City e Paris Saint-Germain. Resta ancora in corsa il Wolfsburg, le cui possibilità di accedere agli ottavi di finale sono appese a un filo: la squadra è ultima in classifica ma è ancora padrona del suo destino. Una vittoria contro il Lille la porterebbe ad avere la meglio dei francesi negli scontri diretti e la qualificherebbe agli ottavi di finale. Il rischio di emulare la stagione 2017/18 è concreto: allora a qualificarsi, manco a dirlo, fu solo il Bayern con Dortmund e Lipsia retrocesse in Europa League e l'Hoffenheim eliminato già ai preliminari.

Nel caso della Spagna lo scenario è ancor più sorprendente, considerando che in questa stagioni sono 5 le partecipanti. Per anni miglior federazione nel ranking UEFA, dalla stagione 2003/04, quella in cui sono stati istituiti gli ottavi di finale dopo la fase a gironi, ha sempre piazzato almeno due squadre nelle prime 16. L'ultima volta fu nel 2011/12 con Real Madrid e Barcellona avanti, Valencia retrocesso in Coppa UEFA e Villarreal eliminato. A oggi quattro squadre sono ancora a rischio: partite da dentro-fuori per il Siviglia (a Salisburgo), il Villarreal (contro l'Atalanta), il Barcellona (sul campo del Bayern) e l'Atlético, il cui eventuale successo contro il Porto potrebbe non bastare.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000