Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il Marsiglia accelera: De Zerbi è a un passo. La Francia dopo l'Italia, l'Ucraina e l'Inghilterra

Il Marsiglia accelera: De Zerbi è a un passo. La Francia dopo l'Italia, l'Ucraina e l'Inghilterra
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 13 giugno 2024, 13:42Calcio estero
di Alessio Del Lungo

Roberto De Zerbi, allenatore che ha lasciato il Brighton al termine della stagione, è a un passo dal Marsiglia. Secondo quanto riportato da Sportitalia, il club francese ha accelerato in questi minuti e il tecnico ha detto sì, considerando la Ligue 1 come un ulteriore step importante per la sua carriera. Dopo il Sassuolo, ha allenato in Ucraina lo Shakhtar Donetsk, in Inghilterra i Seagulls e adesso approderebbe in Francia.

De Zerbi ha ricevuto il premio intitolato a Nicola Ceravolo nella giornata di ieri e ha parlato così a Italpress del suo futuro: "Mi piace allenare, poi dove farlo si vedrà. Sono stato bene in Inghilterra, vediamo. L'importante non è dove allenerò, ma è come andare, come stare in quel posto. Sono sempre stato abituato a scegliere con lucidità e senza farmi prendere dall'ansia di dover per forza allenare. Mi piacerebbe andare in un altro paese dove non sono stato, cercare di imprimere lo stesso gioco in posti diversi.

Credo che gli allenatori italiani siano i migliori, sempre all’avanguardia, come comprensione del gioco pochi ci battono. L’ambiente fuori cambia, da noi il risultato sposta tutto, all’estero si vive diversamente. Ho giocato sui campi anche in C, gli allenatori possono essere determinanti nel darti disciplina, organizzazione e fiducia, ma non vincono le partite. Alla fine vince chi ha la rosa più forte nel complesso. Spalletti a Napoli ha fatto un miracolo. Gasperini ha cambiato la serie A non da oggi, da tanti anni".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile