Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Ag. Cetinja: "Fra le prime 5 U23 d'Europa. Con lei e Durante l'Inter ha 2 potenziali titolari"

Ag. Cetinja: "Fra le prime 5 U23 d'Europa. Con lei e Durante l'Inter ha 2 potenziali titolari"TUTTO mercato WEB
giovedì 30 novembre 2023, 20:19Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Intervistato da L’interista Fabio Puglisi, consulente di Mercato di Sportmanager Group & Sportmanager International, ha parlato della stagione di Sara Cetinja, in forza all’Inter Women, dove è stata a lungo titolare al posto di Francesca Durante senza farla rimpiangere: “Parliamo di un portiere fortissimo ed una ragazza fantastica. Come calciatrice ha una capacità di giocare la palla con i piedi equiparabile a quella di una centrocampista, una lettura tattica delle situazioni di gioco di altissimo livello ed una quasi totale assenza di pressione prima e durante le partite che trasmette tranquillità anche alle compagne. Chi dice che è troppo bassa dovrebbe forse ricordare che Sandra Panos, portiera del Barcellona, è alta quanto lei (1,68/1,69m, ndr). - continua Puglisi - A livello di personalità è molto determinata e non ha avuto difficoltà ad inserirsi subito nel mondo Inter, pur venendo da una piccola realtà come quella del Pomigliano. A Sara poco importa delle dinamiche di spogliatoio, sorride e va d'accordo con tutti, si allena bene e, quando lascia Interello, preferisce quasi sempre riposarsi a casa . Una professionista in tutti i sensi. Cetinja è sicuramente tra i migliori 5 portieri d’Europa nella categoria delle Under 23".

Quelli di Cetinja nelle prime 8 partite sono stati numeri importanti.
"Sì, assolutamente. Parliamo di 7 partite di campionato ed una di Coppa Italia: 3 clean sheet, almeno 7 interventi determinanti, per 3 volte tra le prime tre calciatrici in campo ad aver giocato più palloni con i piedi, una volta nella Top 11 settimanale della FIGC ed una nella Top of the Week europea di DAZN e ATA Football. Solo 7 reti subite di cui 3 nelle ultime due partite".

Numeri indubbiamente da primo portiere di livello. Con il rientro di Francesca Durante però, che futuro prossimo si prospetta per Cetinja? E come vive questo momento la ragazza?
"Sara non è una dodicesima e credo lo abbia ampiamente dimostrato. La vive male quando non gioca. Poi è mancata contro Juventus e Milan, che sono stati due match importanti. Ma continua ad allenarsi bene ed è mentalmente sempre pronta a giocare. Io sono sicuro che presto verrà nuovamente chiamata in causa. E farà benissimo".

Secondo lei l'Inter punterà su Cetinja anche per i prossimi campionati? E che spazio le darà?
"Secondo me a rispondere oggi, si correrebbe troppo. A mio parere l’Inter aveva individuato in Cetinja un secondo portiere di grande affidamento. Poi il destino e le grandi capacità di Sara hanno cambiato i parametri. Oggi, per quanto mi riguarda, la squadra nerazzurra si ritrova due potenziali numeri uno, Durante e Cetinja. Per le prossime stagioni vedremo. Di sicuro Sara vuole giocare, ma sono discorsi prematuri. Godiamoci il momento".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile