Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Donnarumma, rammarico Juve, Pogba e FIFA. Raiola torna a parlare: "Non siamo il male del calcio"

Donnarumma, rammarico Juve, Pogba e FIFA. Raiola torna a parlare: "Non siamo il male del calcio"
sabato 18 settembre 2021 00:54I fatti del giorno
di Tommaso Bonan

Mino Raiola torna a parlare. Lo fa, nell'intervista a Rai Sport, toccando vari temi tra i quali la partenza di Donnarumma dal Milan durante la scorsa estate: "Mi è dispiaciuto per come è stato trattato Donnarumma. Lui non ha tradito il Milan: poteva andare via quattro anni fa e non se n'è andato. Ora ha fatto una scelta di vita", ha detto l'agente. In primo piano anche il futuro di Pogba: "Credo che la Juventus abbia ancora un grande rammarico per non averlo preso, ma non solo la Juve...". Ecco tutte le dichiarazioni integrali di Raiola:

Su Donnarumma - "Sono dispiaciuto per come è stato trattato Donnarumma. Lui ha fatto una scelta di vita, non c'è stato nessun tradimento. Poteva andare via 4 anni fa e non l'ha fatto. Se è stato vicino alla Juventus? Penso che la Juventus abbia ancora un grande rammarico per non averlo preso. E non solo la Juventus. Tra Gigio e Navas al PSG non c'è lotta, giocherà Gigio".

Su Pogba - "Il contratto di Pogba scade il prossimo anno. Parleremo con il Manchester e vedremo, di sicuro Torino gli è rimasta nel cuore e a queste cose lui ci tiene molto. La possibilità che torni alla Juventus c'è ma dipende anche dalla Juve".

Sulla FIFA e gli agenti - "La FIFA si crede la padrona del calcio e vorrebbe fare un Mondiale ogni 2 anni. Ma la FIFA non è proprietaria di nessun calciatore. E' un organo che produce solo polemiche e andrebbe totalmente cambiato. Gli agenti? Non sono il male del calcio come qualcuno sostiene. Se compri una Rolls Royce e non va, il problema non è l'autista. Se i proprietari dei club non sanno gestire i club il problema non siamo noi agenti. Ma anche qui io sono pronto a sedermi intorno a un tavolo e discutere".

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000