Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

La capolista piazza il poker: Inter, nuovo controsorpasso sulla Juve

La capolista piazza il poker: Inter, nuovo controsorpasso sulla JuveTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 10 dicembre 2023, 00:49I fatti del giorno
di Ivan Cardia

Ha premuto sull'acceleratore dall'inizio, di mezzo c'è stato un rigorino, ma alla fine l'Inter ha portato a casa un risultato più che rotondo, una mano di poker giocata nel migliore dei modi dai giocatori di Simone Inzaghi. Il 4-0 sull'Udinese, nel freddo di San Siro, regala ai nerazzurri il controsorpasso sulla Juventus in vetta alla classifica del campionato di Serie A. E caccia indietro, forse in maniera definitiva, lo spauracchio rossonero del Milan, precipitato a nove punti dai nerazzurri.

Calhanoglu e Dimarco i migliori. Nessuna insufficienza nelle pagelle dell'Inter. 7,5 al turco e al laterale, ma c'è gloria anche per Lautaro, che segna il gol numero 28 nel suo 2023 da urlo ed eguaglia il record interista di Vieri e Milito.

Inzaghi tra Frattesi e i 38 punti... Soddisfatto, in conferenza stampa Simone Inzaghi spiega la scelta di non schierare Frattesi dall'inizio. L'ex Sassuolo dovrebbe partire da titolare contro la Real Sociedad: "Probabilmente... A Davide ho detto una cosa prima che finisse la gara, stamattina avevo un dubbio poi ho fatto una scelta. Oggi la partita si era incanalata su altre strade e ho voluto premiare altri ragazzi, Davide deve continuare così perché ci sta dando segnali importantissimi - spiega il tecnico interista, prima di rispondere ad Allegri che con 36 punti non sa se si salverà, lui forte dei 38 - Quello senz'altro... Al di là di quello che succede in altre squadre dobbiamo tenere alta la competizione, in questo momento abbiamo fuori giocatori importanti e qualcuno dovrà fare gli straordinari. Dopo la Lazio riusciremo a riaggregare qualcuno, ora abbiamo Sociedad e Lazio e dobbiamo fare bene".

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile