Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Le probabili formazioni di Iran-USA: Taremi sfida il muro americano, in palio gli ottavi

Le probabili formazioni di Iran-USA: Taremi sfida il muro americano, in palio gli ottaviTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 29 novembre 2022, 06:24Probabili formazioni
di Paolo Lora Lamia

Siamo all’ultima e decisiva giornata del Gruppo B dei Mondiali 2022 in Qatar, con Iran-USA tra le due partite in programma. La formazione di Queiroz arriva alla sfida con un leggero vantaggio, avendo un punto in più rispetto ai rivali americani. Al di là di possibili combinazioni a seconda del risultato che uscirà dal match tra Galles e Inghilterra, chi avrà la meglio tra Iran e Stati Uniti otterrà il pass per gli ottavi di finale. Appuntamento alle 20.00 ore italiane all’Al Thumama Stadium di Doha, dirige la sfida il Sig. Antonio Mateu Lahoz.

COME ARRIVA L’IRAN - Il ct Carlos Queiroz non dovrebbe cambiare di molto, sia a livello di uomini che di modulo, la formazione vista nelle prime due gare dei Mondiali. Tra i pali dovrebbe giocare S. Hosseini, vincendo così il ballottaggio con Beiranvand. Pouraliganji e M. Hosseini saranno i due centrali di difesa, mentre nel ruolo di terzini giocheranno Rezaeian e Mohammadi. Mediana affidata a Nourollah e Ezatolahi, con il supporto sulle corsie esterne di Gholizadeh e Hajisafi. In avanti il bomber del Porto Taremi, in coppia con Azmoun.

COME ARRIVANO GLI USA - Dopo 2 pareggi in altrettante sfide, la Nazionale americana cerca risultato pieno e qualificazione. Per farlo, il ct Gregg Berhalter dovrebbe affidarsi ad un 4-3-3 che ha nel tridente offensivo composto da Weah, Wright e Pulisic il suo punto di forza. Un attacco sorretto in mediana dallo juventino McKennie, in un trio completato da Musah e Adams. Dest, Zimmerman, Ream, Robinson saranno infine gli elementi che formeranno la linea difensiva posta davanti al portiere Turner.

Primo piano
TMW Radio Sport