Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Le probabili formazioni di Napoli-Torino: Kvaratskhelia unica certezza davanti

Le probabili formazioni di Napoli-Torino: Kvaratskhelia unica certezza davantiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 29 settembre 2022, 21:00Probabili formazioni
di Tommaso Bonan

Di seguito tutte le probabili formazioni di Napoli-Torino, raccolte dai nostri inviati.

▪ Napoli-Torino - Sabato 1 Ottobre, ore 15.00, stadio Maradona
▪ Arbitra Luca Massimi, della sezione di Termoli
▪ Classifica: Napoli 17 punti, Torino 10 punti
▪ Diretta tv a cura di DAZN

Kvaratskhelia unica certezza davanti, Simeone in vantaggio su Raspadori
Senza Osimhen, che potrebbe tornare a disposizione per la trasferta di Cremona, il grande dubbio di Spalletti per la sfida al Torino riguarda il ruolo di centravanti: Simeone o Raspadori? Il Cholito è stato l’eroe di San Siro, mentre l’ex Sassuolo è stato grande protagonista con l’Italia di Mancini e la sensazione è che sarà ballottaggio fino alla fine, con Simeone leggermente favorito (occhio alla possibilità di vedere impiegato Raspadori da esterno). Nel 4-3-3 dei partenopei ci sarà Meret tra i pali con difesa composta da Di Lorenzo, Rrahmani (qualche speranza per Ostigard), Kim e Mario Rui (ballottaggio aperto con Olivera). Pochi dubbi in mediana con Lobotka, Zielinski e Anguissa dal 1’ e Ndombele pronto a subentrare a gara in corso. In attacco l’unica certezza è Kvaratskhelia, mentre a destra si spera di recuperare Politano (Lozano dovrebbe tornare acciaccato dalla trasferta in Sudamerica), in caso contrario pronto Zerbin. Come si diceva, nel ruolo di centravanti Simeone 51% e Raspadori 49%.

Djidji e Schuurs in ballottaggio, Sanabria in vantaggio su Pellegri
Juric ritrova Miranchuk, ora valuterà se schierarlo subito dal primo minuto: per la sfida al Diego Armando Maradona, però, sembrano ancora in vantaggio Vlasic e Radonjic. Il ruolo di unica punta sarà ricoperto da Sanabria, anche perché Pellegri non è al meglio così come Ricci e Vojvoda. Sugli esterni fiducia a Singo e Lazaro, in mezzo la coppia Lukic-Linetty, in difesa davanti a Milinkovic-Savic giocheranno Buongiorno e Rodriguez. Per l’ultimo posto nel terzetto è ballottaggio tra Djidji e Schuurs, con le quotazioni dell’olandese in leggero rialzo.

Primo piano
TMW Radio Sport