Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta

Ag. Lazaro: "L'Inter voleva cederlo e il Torino è la miglior soluzione. Punta al riscatto"

Ag. Lazaro: "L'Inter voleva cederlo e il Torino è la miglior soluzione. Punta al riscatto"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 4 agosto 2022, 17:00Serie A
di Pierpaolo Matrone

Max Hagmayr, agente di Valentino Lazaro, ha raccontato a Tuttosport il passaggio dell'esterno austriaco al Torino: "La trattativa è cominciata circa quattro mesi fa. Tino era la Benfica, ma non sapevamo se sarebbe rimasto o meno. Io ho il compito di seguire il mio assistito, quindi dovevamo guardarci intorno per vagliare le possibilità. Abbiamo parlato con svariati club, tra cui il Torino. E' stato importante per capire come i granata fossero la miglior soluzione possibile. Come il fatto che Lazaro apprezzi particolarmente Juric come allenatore".

L'ex Benfica si è trasferito in prestito con diritto di riscatto. Perché non una cessione definitiva? Lo spiega il procuratore: "Si deve vedere cosa il calciomercato offra ai calciatori e ai club. E' un fatto che questa finestra di mercato è difficoltosa per i giocatori, ma anche per le società. Ci sarà poi la possibilità per i granata di acquistare definitivamente il cartellino dell'atleta. Vedremo quello che accadrà, a oggi le impressioni sono più che positive. Ottenere la riconferma è l'idea condivida, che ovviamente diventa l'obiettivo di Lazaro. L'Inter è sempre qualcosa di speciale per Valentino, ma se i nerazzurri hanno deciso in modo diverso, si deve accettare tale disposizione. Su di lui c'era un'altra squadra in Italia. Ma pure qualcosa in Germania e in Francia".

Primo piano
TMW Radio Sport