Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports

Al Torino quel che è del Torino: Juric vince coi cambi, la prima volta di Pjaca stende il Sassuolo

Al Torino quel che è del Torino: Juric vince coi cambi, la prima volta di Pjaca stende il SassuoloTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 17 settembre 2021 22:41Serie A
di Pierpaolo Matrone

SASSUOLO-TORINO 0-1
Marcatori:
83' Pjaca (T)

Due pali, una miriade di occasioni, eppure nessun gol. Il Torino, ad un certo punto, si sta innervosendo. Sentiva di meritare i tre punti contro un Sassuolo spento, lontano parente di quello visto con la Roma all'Olimpico. E proprio quando qualcuno stava cominciando a perdere le speranze il meritato successo arriva. La firma di è Marko Pjaca, al primo gol con la maglia granata, bravo a battere Consigli con un destro a giro su assist di Mandragora. Guarda caso, entrambi partiti dalla panchina. Ivan Juric la vince coi cambi, con la lunghezza della rosa e con la caparbietà. Settimo giocatore diverso a segno, quarto dalla panchina e questo la dice lunga: questo Toro può soltanto crescere.

Le scelte di Dionisi. Modulo confermato in casa Sassuolo: 4-2-3-1. Alessio Dionisi conferma lo stesso undici che aveva fatto bene all'Olimpico contro la Roma. In difesa Toljan la spunta su Muldur sulla destra, Rogerio su Kyriakopoulos a sinistra, in mezzo confermati Chiriches e Ferrari. Altre conferme dalla cintola in su: Maxime Lopez e Frattesi in mediana, Traoré in panchina e dunque trequarti formata ancora da Berardi, Djuricic e Boga. La notizia è legata all'attacco: spazio a Raspadori, non Scamacca, a dispetto delle indiscrezioni della vigilia.

Le scelte di Juric. Senza Belotti, sarà ancora Sanabria il riferimento offensivo nel Torino. Ivan Juric conferma il paraguaiano, ma gli cambia il supporto: tocca a Praet e Brekalo, all'esordio da titolari, vincitori nei rispettivi ballottaggi con Linetty e Praet. In difesa out il nuovo acquisto Zima, a cui viene preferito Djidji. Per il resto Pobega e Lukic la spuntano in mediana, Ola-Aina batte Ansaldi sulla fascia sinistra, con Singo dall'altro lato.

Botta e risposta. Pronti-via, subito una chance a testa. Prima Pobega con un tiro dalla distanza che si spegne di un soffio sul fondo, poi la risposta di Frattesi che spacca la traversa pochi secondi più tardi. Poi la partita cala d'intensità e si accende solo a tratti. Fino alla mezzora, quando Ferrari nega la gioia del gol a Sanabria salvando sulla linea un tocco sotto a a tu per tu con Consigli.

Un quarto d'ora di solo Toro. L'ultimo quarto d'ora del primo tempo è quasi tutto del Toro. Al 27' Brekalo pareggia il conto dei legni, colpendo il palo con una conclusione dalla distanza. Quattro minuti dopo Djuricic sblocca il risultato su assist di Frattesi, ma è in fuorigioco. Da quel momento parte praticamente un dominio granata: Bremer e Sanabria vanno ancora vicini al gol con due colpi di testa, poi Praet colleziona il secondo palo di serata per Juric e i suoi. E il primo tempo si chiude così: con tanto spettacolo, ma senza reti.

Ripresa col freno. Il secondo tempo comincia con il freno tirato sia da un lato che dall'altro. Qualche folata granata, come nel primo tempo, col solito Brekalo, tra i migliori in campo. Berardi e Ferrari si rendono pericolosi al quarto d'ora, senza però impensiere più di tanto Milinkovic-Savic. Poi i cambi rivoluzionano le due formazioni, ma non il copione della partita.

Si sblocca Pjaca. Il Torino attacca, ne ha di più del Sassuolo e l'ha fatto vedere fin dai primi minuti. S'innervosisce quando Lukic, a tu per tu con Consigli, s'intestardisce in un dribbling, allargandosi troppo e spedendo il pallone solo sull'esterno della rete. Ma alla fine il vantaggio, meritatissimo, arriva a sette minuti dalla fine: all'83' Pjaca, subentrato appena cinque minuti prima a Brekalo, con un destro a giro su assist di Mandragora trafigge Consigli. Il Toro è avanti e ci resta fino alla fine, rischiando solo su un colpo di testa di Ferrari. Ma Milinkovic-Savic risponde presente e mette anche la sua firma su questo successo: il secondo di fila per il Torino, che ora sì che sta ingranando.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000