Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Crotone-Torino 4-2, le pagelle: Ounas MVP, Simy glaciale. Disastro Rodriguez

Crotone-Torino 4-2, le pagelle: Ounas MVP, Simy glaciale. Disastro Rodriguez
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 08 marzo 2021 06:10Serie A
di Daniel Uccellieri

Crotone-Torino 4-2 (27' Simy, 45' Mandragora, 54' Simy, 80' Reca, 85' Sanabria, 90'+5 Ounas)

CROTONE
Cordaz 6,5 – Sui gol non può fare nulla, per il resto non è chiamato quasi mai realmente in causa, almeno fino alla botta di Gojak per il 3-3, dove vola salvando i suoi e blindando la porta.

Magallan 6 –
Chiamato spesso in causa sui palloni alti, non sembra sempre pulitissimo, ma alla fine in un modo o nell’altro se la cava sempre e non cede alla pressione avversaria.

Luperto 6 –
Rischio enorme nel finale, quando con una spinta atterra Sanabria in area, ma il VAR lo grazia.

Golemic 6 –
Come i compagni ogni tanto traballa troppo, con il gol di Mandragora che arriva con tutti e tre in area nella sua zona. Alla fine però non cede e tiene su la diga quando il Torino va all’assalto all’arma bianca.

Pedro Pereira 6 –
Bene quando deve offendere, con un’ottima palla rubata ad Ansaldi come esempio del suo match. Dietro però balla troppo, ogni tanto sui traversoni sembra poco concentrato.

Messias 7 – Molto del successo del Crotone passa dai suoi piedi. Fa impazzire un giocatore esperto come Rincon e tante azioni offensive calabresi partono da lui, lascia probabilmente un po’ troppo spazio a Sanabria, ma un tiro così era impronosticabile. (Dal 82’ Zanellato sv).

Petriccione 6,5 – Si rivede il play della stagione di Lecce. Tiene bene i ritmi e le distanze dei suoi evitando leziosismi inutili. Dà il via all’azione del secondo gol con un bel tiro che si infrange sul palo.

Molina 6 – Forse il meno vistoso in una partita dove alcuni compagni giganteggiano, ma alla fine è sempre ordinato e pulito, aiutando il Crotone a dare solidità alla prestazione di squadra.

Reca 6,5 –
Meno attivo di Pedro Pereira, ma dannatamente efficace. Prova sempre infatti la giocata risolutrice e nella ripresa la trova, con una botta che permette al Crotone di assaporare la vittoria.

Ounas 7 –
Con le sue giocate sembra sempre sul momento di creare qualcosa di pericoloso, ma per larghi tratti del match non è aiutato dalla buonasorte. Poi nell’ultimo minuto mette prima un gran dribbling e poi uno splendido tiro a giro per un gol meritato.

Simy 7,5 –
Le lunghe leve spesso lo tradiscono in fase di controllo palla, ma quando si tratta di colpire a rete si conferma un bomber glaciale. Rigore trasformato con freddezza e sul secondo gol mantiene la calma ed evita di centrare un difensore o Sirigu, per il decimo gol in questa stagione in A (dal 75’ Di Carmine sv)

Cosmi 6,5 – Fa quello che serve quando una squadra gioca bene pur commettendo qualche imprecisione, ovvero nulla se non continuare a dare qualche indicazione. Cambi fatti per dare ossigeno nei ruoli più sofferenti, primo successo sulla panchina calabrese e si riaccende qualche speranza di riaprire i discorsi salvezza.

TORINO
Sirigu 6 - È bravissimo a mandare in angolo la conclusione deviata di Messias nel primo tempo. Spiazzato da Simy in occasione del calcio di rigore, non può nulla sul tap-in ravvicinato del nigeriano che vale il 2-1. Incolpevole anche sulle reti di Reca e Ounas

Izzo 5,5 - Forse il meno colpevole della retroguardia del Torino, ma non è bastato per evitare la sconfitta.

Lyanco 5 - Fatica tantissimo contro la stazza di Simy e contro la velocità e la tecnica di Ounas e Messias.

Rodríguez 4,5 - Dalla sua parte il Crotone fa quello che vuole, sbaglia tantissimo e Ounas e Messias ringraziano

Vojvoda 6 - Bel duello con Reca sulla fascia, con il granata che in fase di non possesso chiude ogni spazio. (Dal 65' Verdi 5,5 - Non riesce a cambiare l'andamento della gara)

Lukić 6 - Un buon primo tempo, cala nella ripresa quando viene spostato e non è più al centro del gioco. (Dal 76' Gojak S.V)

Mandragora 6 - Al posto giusto al momento giusto. Sul tiro-cross di Ansaldi l'ex Udinese sveste i panni del centrocampista e indossa quelli del rapace d'area di rigore.

Rincón 5 - Una gara tutto sommato buona, ma nel finale di innervosisce e lascia i suoi in inferiorità numerica.

Ansaldi 5,5 - Croce e delizia. Un suo tocco di mano (decisamente evitabile) porta al calcio di rigore poi trasformato da Simy. Si riscatta con l'assist per la rete di Mandragora.

Zaza 5 - Non riesce mai a rendersi pericoloso, pomeriggio complicato per l'attaccante granata. (Dal 65' Sanabria 6,5 - Al suo debutto in maglia granata segna una rete bellissima. Purtroppo per lui non basta al Torino per evitare la sconfitta. )

Bonazzoli 5,5 - Qualche lampo per l'attaccante del Torino, fra cui spicca l'incredibile traversa colpita da inizio ripresa. Un bolide da fuori area che forse avrebbe meritato maggior fortuna.

Davide Nicola 5,5 - Fa quel che può senza mezza squadra e dopo pochissimi allenamenti di gruppo. Sanabria è sicuramente un'ottima notizia, anche per la corsa salvezza. Una missione difficile, ma non impossibile, soprattutto se riuscirà a recuperare i suoi uomini migliori.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000