Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
TMW

Djimsiti: "Prima della gara ci siamo detti: 'Siamo dei looser'. Ora dobbiamo alzare la coppa"

Djimsiti: "Prima della gara ci siamo detti: 'Siamo dei looser'. Ora dobbiamo alzare la coppa"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 23 maggio 2024, 10:40Serie A
di Tommaso Bonan
fonte dall'inviato a Dublino, Ivan Cardia

L'Atalanta ha vinto l'Europa League 2023/24, conquistando il primo trofeo europeo della sua storia, il secondo in assoluto a 61 anni di distanza dalla Coppa Italia 1962/63. Impresa clamorosa dei bergamaschi, che hanno travolto 3-0 il fin qui imbattibile Bayer Leverkusen nella finalissima di Dublino grazie ad un leggendario Lookman autore di una tripletta. Nulla ha potuto fare il tecnico dei tedeschi, Xabi Alonso, che incappa nella prima sconfitta stagionale dopo 51 partite. Gian Piero Gasperini - il condottiero di una splendida Atalanta - conquista il suo primo titolo in carriera, sublimando otto anni strepitosi alla guida della Dea.

Queste le parole di Berat Djimsiti, che ha alzato la coppa da capitano, in zona mista dopo la partita: "La miglior prestazione difensiva dell'Atalanta nella storia? Se parliamo di squadra sicuro, se parliamo di Lookman non so so nessuno è mai riuscito a fare meglio... Una partita che entra nella storia dell'Atalanta e del calcio italiano. Siamo orgogliosi anche di rappresentare l'Italia su questo campo vincendo questo trofeo".

Quanto c'è di Gasperini in questa vittoria? "C'è tanto di Gasp. Abbiamo meritato questa finale se guardiamo tutto il percorso. Volevamo fare la nostra gara, pressare alti, farli giocare male e poi fargli male con i nostri attaccanti. E ci siamo riusciti, questa è la filosofia del Gasp e lo abbiamo visto anche in questi anni, noi non sappiamo stare dietro, difenderci e andare in contropiede. Questa è la filosofia del Gasp e credo sia quella giusta".

Pesava la coppa? "Pesava tantissimo, ma anche la medaglia pesa. Ne ho presa una nella testa e mi fa malissimo... In questo momento non ho realizzato al 100% ma tra un po' di ore realizzerò cosa abbiamo fatto".

Quanto significa questa coppa per il gruppo storico come te, Hateboer, Pasalic, De Roon, Toloi... "Significa tantissimo, noi siamo quelli che abbiamo perso tre finali... Prima della gara ci siamo guardati dicendo "noi siamo veramente dei looser, abbiamo perso tre finali e non possiamo perdere anche la quarta...". Abbiamo vinto quella più importante e adesso non mi interessa niente dei tre precedenti".

Ecco di seguito il tabellino della gara:

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Djimsiti, Hien, Kolasinac; Zappacosta (39' st Hateboer), Ederson, Koopmeiners, Ruggeri (45'+1 st Toloi); De Ketelaere (12' st Pasalic), Lookman; Scamacca (39' st Touré).
Allenatore: Gasperini

Bayer Leverkusen (3-4-3): Kovar; Tapsobah, Tah, Hincapie; Stanisic, Xhaka, Palacios (24' st Andrich), Grimaldo (24' st Hlozek); Adli, Wirtz (36' st Schick), Frimpong (36' st Tella).
Allenatore: Xabi Alonso

Arbitro: Kovacs
Marcatori: 12', 26', 31' st Lookman (A)
Ammoniti: Djimsiti (A), Wirtz (L), Scamacca (A), Zappacosta (A), Tapsobah (L), Koopmeiners (A), Andrich (L)

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile