Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Il ds della Lazio inibito fino al 20 marzo: tutte le decisioni del Giudice Sportivo

Il ds della Lazio inibito fino al 20 marzo: tutte le decisioni del Giudice SportivoTUTTO mercato WEB
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
martedì 20 febbraio 2024, 16:58Serie A
di Tommaso Bonan

Il Giudice Sportivo ha diramato le decisioni in merito alla 25^ giornata di Serie A appena conclusa. Sono due i turni di stop per Jovic del Milan ("per avere, al 5° del secondo tempo, colpito con una manata un calciatore della squadra avversaria"), mentre sono stati squalificati per una giornata i seguenti calciatori: Pongracic (Lecce), Di Lorenzo (Napoli), Dorgu (Lecce) e Gyasi (Empoli).

Per quanto riguarda i dirigenti, ecco le squalifiche nel dettaglio:

Due giornate effettive di gara a Simone Ottaviani (team manager Fiorentina), "per avere, al termine del primo tempo, negli spogliatoi, discusso in modo acceso con il Presidente della squadra avversaria, reiterando tale comportamento nonostante l'invito del Direttore di gara a moderare i toni, per avere inoltre rivolto espressioni irrispettose nei confronti dei collaboratori della Procura federale".

Una giornata ad Alberto Bianchi (dirigente accompagnatore Lazio), "per avere, al termine del primo tempo, nella zona antistante gli spogliatoi, contestato con veemenza l'operato arbitrale".

Inibizione a tutto il 20 marzo 2024 per Angelo Fabiani (direttore sportivo Lazio), "per avere, al termine del primo tempo, entrando sul terreno di giuoco, contestato l'operato arbitrale assumendo un atteggiamento minaccioso e intimidatorio; al rientro negli spogliatoi reiterava tale comportamento spingendo, inoltre, leggermente il Direttore di gara all'altezza della spalla".

Ammonizione con diffida per Fabrizio Corsi (presidente dell'Empoli), "per avere, al termine del primo tempo, negli spogliatoi, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti di un dirigente della squadra avversaria.

Per quanto riguarda le ammende, sono 5 le società sanzionate. Eccole nel dettaglio:

- Ammenda di € 4.000,00: alla Soc. ROMA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato alcuni fumogeni sul terreno di giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

- Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. JUVENTUS per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato alcuni fumogeni nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

- Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. UDINESE per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, più volte intonato cori offensivi nei confronti delle istituzioni calcistiche.

- Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. FROSINONE per avere suoi sostenitori, al 36° del secondo tempo, lanciato due bottigliette di plastica sul terreno di giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

- Ammenda di € 1.500,00: alla Soc. HELLAS VERONA per avere suoi sostenitori, al 7° del primo tempo, lanciato un fumogeno nel recinto di giuoco; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile