Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
TMW

Il Milan aspetta Zirkzee ma tiene vive le alternative: Dovbyk primo nome, il punto

Il Milan aspetta Zirkzee ma tiene vive le alternative: Dovbyk primo nome, il puntoTUTTO mercato WEB
© foto di Uefa/Image Sport
lunedì 24 giugno 2024, 19:08Serie A
di Simone Bernabei
fonte Marco Conterio

Il Milan aspetta. Da settimane il nome di Joshua Zirkzee è quello in cima alla lista della spesa in mano a Moncada e al management rossonero che si occupa del calciomercato. L'olandese, attualmente impegnato con i Paesi Bassi all'Europeo, non ha ancora dato una risposta in merito alle proprie volontà future e parallelamente i dirigenti rossoneri non sono ancora d'accordo con gli agenti in merito alle importanti commissioni pretese. Lato clausola, invece, c'è tutta l'intenzione di pagare i famosi 40 milioni al Bologna.

E se dovesse saltare l'affare Zirkzee? Il primo alternativo, secondo quanto raccolto da TMW, è e resta quello di Antem Dovbyk, centravanti ucraino impegnato all'Europeo e di proprietà del sorprendente Girona. Anche in questo caso c'è una clausola precisa, sempre 40 milioni di euro. Il classe '97, capocannoniere in Liga, nell'ultima stagione ha messo insieme un totale di 41 presenze col suo club con all'attivo 25 gol e 10 assist.

Il ds del club catalano Quique Carcel, interpellato sul futuro dell'attaccante, ne ha parlato così nei giorni scorsi: “Non dobbiamo comprare per vendere, dobbiamo comprare per consolidare il progetto. E non voglio vendere Dovbyk, ma se pagano 40 milioni non puoi fare niente, va venduto. La cosa più importante è sfruttare tutto questo per consolidare il Girona nell’élite”.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile